Racalmuto, alla Fondazione Sciascia la cerimonia di conferimento delle lauree in Scienza della Formazione

da | 28 Lug 22

La cerimonia si è svolta oggi alla presenza di un folto pubblico di familiari ed amici dei neolaureati.

Si è svolta oggi alla Fondazione Sciascia di Racalmuto, a cura del Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione, dell’Università degli Studi di Palermo, la cerimonia di conferimento di 31 Diplomi di Laurea in Scienza della Formazione.

La Commissione di laurea, era composta dal direttore del Dipartimento prof. Gioacchino Lavanco e dalle professoresse Francesca Pedone e Giuseppina D’Addelfio. La cerimonia si è svolta alla presenza di un folto pubblico di familiari ed amici dei neolaureati.

La decisione di organizzare la cerimonia nella sede della Fondazione Sciascia nasce dall’intesa tra il Sindaco di Racalmuto, Vincenzo Maniglia, anche nella qualità di Presidente della Fondazione, e Nenè Mangiacavallo, Presidente del Consorzio Universitario “Empedocle” di Agrigento, “con l’auspicio – sottolinea il sindaco Maniglia – che un numero maggiore di utenti scelga Racalmuto come sede privilegiata per celebrare momenti importanti della loro vita”.

Nelle foto alcuni momenti della cerimonia

 

 

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone