Pro Favara Calcio. “Una stagione da vertice”

|




Rino Castronovo riconfermato presidente. Francesco Lo Medico nuovo direttore sportivo. Il nuovo organigramma

Rino Castronovo

Entusiasmo, programmare una stagione di vertice, investire sui settori giovanili, coinvolgere la città attorno ad un progetto ambizioso e lungimirante: sono questi alcuni degli obiettivi che ieri sera sono stati discussi ed approvati dall’assemblea dei soci della “SSD Pro Favara calcio 1984”. Continuità dirigenziale ed ingresso di nuovi soci per realizzare un sogno che manca esattamente da venti anni: la serie D.

Punta in alto il sodalizio gialloblù che riconferma all’unanimità, per il decimo anno consecutivo, Rino Castronovo a Presidente, per iniziare una nuova pagina calcistica in una città che da sempre dimostra fame di pallone e che nei momenti importanti non ha mai fatto mancare calore e supporto a dirigenza e squadra.

“Ringrazio i soci per avermi riconfermato Presidente – ha detto a fine assemblea Rino Castronovo, ma il nostro è un sodalizio che ci basa su tante specifiche competenze e su un grande gioco di squadra. Per tale motivo abbiamo strutturato un organigramma di tutto rispetto, distribuendo incarichi e creando diverse aree specifiche. Nulla sarà lasciato all’improvvisazione: se si programma un ciclo per ritornare a giocare fuori dalla Sicilia occorre pianificare tutto. Aspettiamo con ansia il ritorno dei tifosi sulle tribune, in questo momento chiuse per le ristrettezze legate al Covid-19. Ma vogliamo farci trovare pronti allestendo non solo una squadra competitiva ma facendo trovare lo Stadio “Giovanni Bruccoleri” con un nuovo aspetto ed un nuovo look”.

Ritorna in dirigenza, con il suo importante apporto e passione per i colori gialloblù, l’imprenditore Salvatore Marrone eletto, insieme a Giuseppe Marotta, vicepresidente. Il nuovo direttore sportivo sarà Francesco Lo Medico, già in passato Diesse a Castellammare del Golfo e a Partinico con un curriculum di osservatore giovanile per tantissime società professionistiche italiane e straniere. Con le competenze del nuovo DS la società punta a rilanciare in grande stile anche il settore giovanile con importanti novità che saranno rese a giorni.

Come anticipato dal presidente Rino Castronovo importanti interventi riguarderanno lo Stadio Comunale. “Abbiamo programmato il  restyling dello stadio – ci dice il nuovo responsabile dell’area marketing Armando Pellitteri- prevedendo una ristrutturazione degli spogliatoi, degli spazi d’ingresso, della facciata dello stadio ma soprattutto della tribuna centrale con la collocazione di seggiolini.  Il rinnovamento passa anche da un nuovo design su tutta la linea del  merchandising che sarà presentato ai tifosi e alla città. Abbiamo in programma di stilare un articolato piano di attività collaterali e di eventi che devono riportare, appena le norme nazionali sanciranno la riapertura degli stadi, i ragazzi, le famiglie ed i tifosi storici a frequentare lo stadio come un luogo ed uno spazio di socializzazione”.

Nelle prossime settimane l’intero sodalizio dell SSD Pro Favara Calcio 1984 verrà presentato alla stampa. Nel corso della conferenza sarà presentato il nuovo allenatore ed i primi colpi di un mercato.

 Il nuovo organigramma: Presidente: Rino Castronovo; Vice Presidente: Salvatore Marrone e Giuseppe Marotta;  Direttore Generale: Pasquale Capodici; Segretario Angelo Sciortino; Direttore Sportivo: Francesco Lo Medico; Team Manager: Gerlando Mendolia; Rsponsabile Area Tecnica: Giuseppe Cusumano; Dirigenti accompagnatori Giuseppe Schillaci, Lino Sanfilippo, Claudio Bosco, Giuseppe Marotta, Giuseppe Palumbo Piccionello; Project manager: Francesco Vullo. Area commerciale finanziaria: Carmelo Scutellà; Area Marketing: Armando Peòòitteri; Staff/collaboratori: Angelo Sciumè, Giuseppe Marotta; Comunicazione: Giuseppe Piscopo, Rosario Sorce, Giovanni Di Caro; Settore giovanile: Carmelo Trupia, staff collaboratori: Salvatore Pecoraro, Rosario Sorce.

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *