Premio “Alessio Di Giovanni” per il teatro a Graziana Lo Brutto

|




Ieri la consegna del riconoscimento all’attrice agrigentina

Graziana Lo Brutto (foto Toto Clemenza)

Si è svolta ieri a Raffadali la cerimonia di consegna del Premio “Alessio Di Giovanni”. Tra i premiati, per la sezione teatro, l’attrice agrigentina Graziana Lo Brutto (premio che in passato è stato conferito anche a Ignazio Buttitta e Andrea Camilleri).

Graziana Lo Brutto, seppur ancora molto giovane, vanta un curriculum di tutto rispetto. Si è diplomata come attrice professionista al Teatro Stabile di Catania, dove ha anche lavorato con gli attori  Massimo Venturiello, Pippo Pattavina e Angelo Tosto.

Ha studiato voce e canto con Mario Incudine con il quale attualmente  lavora nella compagnia da lui formata insieme all’attore, scrittore e regista Moni Ovadia. Graziana, tra l’altro, ha curato l’adattamento per il teatro della favola “Il principe e il pollo” scritta dallo stesso Ovadia.

La consegna del premio

Non è la prima volta che l’attrice agrigentina collabora con i due attori e registi. Risale a Maggio scorso infatti la sua partecipazione allo spettacolo “Liola”, prodotto dal Teatro Biondo di Palermo che l’ha vista nel conosciutissimo ruolo di Donna Mita e nel ruolo di Khave del musical “Il violinista sul tetto” al Teatro Nuovo di Milano.

Graziana Lo Brutto collabora, inoltre, da anni col progetto europeo “Escena Erasmus”, con cui ha anche partecipato ad una tournée nazionale in terra iberica recitando in castellano.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *