Porto Empedocle. “I giovani la nostra più grande ricchezza”

|




L’appello del sindaco Carmina e dell’Assessore La Porta ai giovani della città: siate protagonisti della vita sociale della comunità.

Il sindaco Ida Carmina e l’assessore Stefania La Porta

Un organismo destinato a promuovere la partecipazione attiva al sociale e la relazionalità dei giovani per favorirne l’inserimento, stimolare lo sviluppo della loro personalità, agevolare il loro essere protagonisti nella comunità locale offrendo loro iniziative volte a valorizzare l’aggregazione, lo scambio culturale, la formazione e l’informazione”.

Questi, a Porto Empedocle,  gli obiettivi della nascente Consulta dei Giovani per la quale il sindaco Ida Carmina e l’Assessore alla Cultura Stefania La Porta lanciano un appello a tutti i giovani invitandoli a “partecipare attivamente alla vita sociale della città, perchè-dicono- i giovani sono la nostra migliore risorsa e la più grande ricchezza: attori del proprio personale destino e di tutta la comunità. Nessuno deve rimanere indietro”.

Quanti desiderano partecipare, informano i due amministratori, possono conoscere tutti i dettagli e scaricare la domanda visitando il sito del Comune di Porto Empedocle alla voce Consulte comunali o rivolgendosi direttamente all’assessorato di riferimento. C’è tempo fino al 5 maggio 2018. In programma, dopo le Consulte dello Sport, della Cultura e dei Giovani, anche l’attivazione di altre Consulte.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *