Porto Empedocle, è morto l’imprenditore Paolo Di Betta

|




E’ stato presidente della Camera di Commercio, a capo di Confindustria Sicilia e tra i creatori del Consorzio Universitario di Agrigento. Il cordoglio dei deputati regionali Cimino e Fontana.

Paolo Di Betta

Paolo Di Betta

E’ morto l’ imprenditore di Porto Empedocle, Paolo Di Betta, tra i più fervidi e costanti sostenitori della costruzione di un aeroporto ad Agrigento. Nel 1995, su sua iniziativa, all’epoca presidente della Camera di Commercio, fu costituita la società “Aavt, Aeroporto Agrigento Valle dei Templi”.

Paolo Di Betta è stato anche a capo di ConfIndustria Sicilia, ideatore e tra i creatori del Consorzio universitario di Agrigento, e ha costruito 4 alberghi : 3 a Porto Empedocle e uno a Linosa. La sua presenza nel Comitato di gestione della fondazione del Banco di Sicilia lo ha reso testimone e strenuo difensore della sicilianità del Banco e di tutte le sue prerogative.

Cordoglio per la morte di Paolo Di Betta esprime il deputato Michele Cimino, anche lui di Porto Empedocle, che ricorda le profonde capacità umane e professionali dell’ imprenditore. “Esprimo ampio cordoglio-dichiara Cimino- per la scomparsa dell’imprenditore empedoclino Paolo Di Betta. Già presidente della Camera di Commercio di Agrigento per due mandati, presidente dell’Unione Industriali e di Sicilindustria. Figura dalle profonde capacità umane e professionali, stimata ed apprezzata da tutti, si è speso per la crescita economica del nostro territorio, sostenendo con forza la realizzazione dell’aeroporto in provincia di Agrigento. Sinceramente addolorato per questa triste e spiacevole circostanza, porgo-conclude Cimino- le mie più sentite condoglianze alla famiglia”

Cordoglio per la scomparsa di Di Betta esprime anche il deputato regionale Vincenzo Fontana:“Sono  vicino innanzi tutto-diciara Fontana- alla famiglia per il grave lutto. Ci ha lasciati una figura che ha segnato per più di cinquant’anni un pezzo significativo dell’imprenditoria sana, passionale, innovativa e lontana dai riflettori mediatici in provincia di Agrigento. Paolo Di Betta è stato sempre un passo avanti nelle sue battaglie, dall’aeroporto  all’Università e nel campo turistico, oltre ad avere uno spiccato senso della iniziativa privata, è stato un uomo di notevole statura morale e civile che ha portato avanti idee e iniziative di sviluppo preconizzando i tempi…”

Altri articoli della stessa

One Response to Porto Empedocle, è morto l’imprenditore Paolo Di Betta

  1. rosy Rispondi

    02/05/2015 a 6:49

    E pensare che 10 anni fa mi prestò la sua auto per il giorno delle mie nozze che persona cuore d’oro riposa in pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *