Palma di Montechiaro, per le feste natalizie aperti al pubblico sette siti monumentali

|




Il sindaco: “Si potranno visitare in una unica tappa in città”. Ecco quali sono

Stefano Castellino, sindaco di Palma di Montechiaro

In occasione delle feste natalizie Palma di Montechiaro apre i monumenti principali della città al pubblico. “Si aprono in contemporanea – spiega il sindaco Stefano Castellino – sette siti monumentali di Palma di Montechiaro al fine di permettere una visita completa ed esaustiva dei beni monumentali della città di Palma di Montechiaro da parte dei turisti. Si potrà, quindi, visitare in una unica tappa in città la Chiesa e la sacrestia del monastero delle Benedettine e della Chiesa Madre, la copia della Sacra Sindone custodita nella Chiesa del Collegio di Maria, il Presepe in miniatura allestito nella Chiesa di Santa Rosalia, la Cripta con l’esposizione dell’argenteria della Confraternita del S.S. Sacramento, il meraviglioso Palazzo Ducale con gli addobbi dell’evento dello scorso 4 luglio realizzati dagli stilisti Dolce e Gabbana ed il meraviglioso Castello Chiaramontano a picco sul mare con il santuario della Madonna del Castello”.

L’iniziativa nasce in collaborazione tra il Comune di Palma di Montechiaro, la Chiesa Madre, guidata dall’Arciprete Gaetano Montana, il Collegio di Maria, la Pro loco, la Confraternità del Santissimo Sacramento, l’Associazione Castellani di Maria, l’Istituzione Carlo e Giulio Tomasi, l’Associazione “Liberi di sognare”, l’Archeoclub, la Soprintendenza ai Beni Culturali

La Pro loco e l’associazione Archeoclub si occuperanno di curare l’accoglienza dei visitatori

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *