“Paesaggi di carta”. Favara, mostra fotografica di Angelo Pitrone

|




Immagini di una ricerca sui segni e le tracce dell’uomo sui muri e nei luoghi. Dal 14 al 21 aprile al Castello Chiaramonte

 

Dal 14 al 21 aprile al Castello Chiaramonte di Favara, nell’ambito della Sagra dell’Agnello Pasquale, la mostra fotografica di Angelo Pitrone “Paesaggi di carta”.

“Queste immagini – spiega Pitrone fanno parte di una mia più vasta ricerca sui segni e le tracce dell’uomo sui muri e nei luoghi. Le immagini della pubblicità, della cartellonistica stradale, per me sono anche il segno tangibile di un’immagine dell’industria di beni di consumo che ci guardano e che, a loro volta, si consumano lasciando il posto a frammenti di colore, di immagini, di parole, di memoria. E’ una ricerca che mi ha sempre coinvolto, dapprima con la pellicola in bianco e nero e poi attraverso il colore sempre saturo e carico di contrasto. La casualità delle stratificazioni e le associazioni involontarie dei doppi sensi, dei messaggi che si accavallano e l’ironia involontaria che ne scaturisce, spesso, sono stati e sono ancora uno dei temi di questa ricerca.

“Pitrone, fotografo ben noto per avere scandagliato, con realismo e poesia il suo territorio siciliano – scrive Jean Fracchiolla, già direttore della Biblioteca del Centro culturale francese di Palermo e di Sicilia – Affronta in questa mostra un campo molto meno tradizionale e prettamente contemporaneo, riprendendo le innumerevoli e svariate testimonianze colorate della nostra civiltà, che compongono la cornice e l’ambiente della vita odierna. Pubblicità di ogni tipo, che concorrono a definire una nuova sensibilità artistica e urbanaI risultati ai quali attinge Angelo Pitrone sono incredibilmente affascinanti e formalmente diversi da quelli a cui ci aveva abituati…”. 

Guarda le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *