“O jocu o sconsu jocu”, al Carnevale di Montevago un carro contro il gioco d’azzardo

|




Lo ha realizzato l’Associazione “Eracle”. Ha come obiettivo la sensibilizzazione contro la ludopatia

“O jocu o sconsu jocu”

Al via via ieri il Carnevale di Montevago 2020, promosso dall’amministrazione comunale. A sfilare per le vie cittadine del centro belicino due carri allegorici: “O jocu o sconsu jocu”, realizzato dall’associazione “Eracle” di Montevago e dedicato alla sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo, e “E tu party?” dell’associazione “Nuova Arte 96” di Sciacca”

“Ringrazio i ragazzi di Montevago – ha detto il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo  perché hanno avuto la bellissima idea di realizzare un carro che ha come obiettivo la sensibilizzazione contro la ludopatia, una malattia purtroppo sempre più diffusa. Un messaggio importante che arriva dai giovani agli adulti. Un evento di massimo divertimento come il carnevale diventa così un momento di riflessione per tutti su un problema sociale che sta rovinando tante famiglie. Ringrazio per la preziosa collaborazione anche gli amici di Sciacca che con la loro arte e la loro esperienza hanno certamente arricchito il nostro carnevale”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *