Montevago, ricordate le vittime del terremoto del Belice

da | 15 Gen 22

L’arcivescovo di Agrigento, monsignor Alessandro Damiano: “La riconsegna della Cattedrale ridà vita alle persone di questo territorio”.

L’Arcivescovo di Agrigento Alessandro Damiano durante l’omelia

Con una messa celebrata dall’arcivescovo di Agrigento, monsignor Alessandro Damiano, nella rinata Cattedrale di Montevago sono state ricordate oggi le vittime del terremoto che la notte tra il 14 e il 15 gennaio del 1968 devastò la Valle del Belìce.

”La riconsegna della Cattedrale ridà vita alle persone di questo territorio”, ha detto l’arcivescovo. Alla celebrazione hanno partecipato le massime autorità provinciali, tra cui il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa, e i sindaci della Valle del Belice.

In rappresentanza della Regione Siciliana è intervenuto l’assessore regionale alle Autonomie locali Marco Zambuto. ”A 54 anni dal sisma ricordiamo i nostri concittadini che hanno perso la vita e celebriamo la rinascita della nostra chiesa Madre guardando con fiducia al futuro”, ha detto il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo.

Guarda le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone