Montevago, gli studenti dell’Alberghiero di Sciacca cucineranno per i bambini

|




Prende il via il 3 novembre il nuovo servizio di mensa nelle scuole.

Margherita La Rocca Ruvolo, sindaco di Montevago

Prende il via il 3 novembre a Montevago il nuovo servizio di mensa scolastica nelle scuole. Saranno gli studenti dell’istituto alberghiero di Sciacca, con il quale l’Amministrazione comunale di Montevago ha stipulato una convenzione, a cucinare per i bambini.

La convenzione consentirà agli studenti dell’istituto saccense, diretto dalla Preside Caterina Mulè, di avviare un percorso di formazione e di avvicinamento al mondo del lavoro. I pasti saranno preparati per gli alunni della scuola dell’infanzia “Biagio Marino” e della scuola primaria “Eleonora Gravina” dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Tomasi di Lampedusa” che finora sono stati privi del servizio di refezione scolastica. L’accordo prevede una spesa di 11.000 euro a carico del Comune. Il servizio sarà così garantito fino al 31 maggio 2019.

“E’ con grande piacereafferma il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo – che abbiamo accolto la proposta di collaborazione della preside dell’istituto alberghiero di Sciacca che ci consentirà di garantire il servizio di mensa scolastica con costi ridotti rispetto agli anni passati. Ovviamente saranno seguite le linee di indirizzo nazionale per la ristorazione scolastica disposte dal Miur. Ritengo si tratti di un’iniziativa innovativa e interessante che spero possa ripetersi anche il prossimo anno”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *