“Mi ha salvato Shakespeare”

|




Aspettando Trame 2017.  Salvatore Striano, ex detenuto nel carcere di Rebibbia, oggi scrittore e attore, racconta la sua storia a Trame, il Festival dei libri sulle mafie diretto da Gaetano Savatteri. GUARDA IL VIDEO.

Salvatore Striano

Salvatore Striano

Ex detenuto, oggi scrittore e attore, Salvatore Striano è l’autore del libro ‘La tempesta di Sasà’, presentato lo scorso anno a Trame, il festival dei libri sulle mafie di Lamezia Terme diretto da Gaetano Savatteri.

Nel libro, edito da Chiarelettere, Striano racconta la sua vita in carcere e il “miracoloso” incontro con il teatro e i libri che lo porterà al riscatto.

Conversando con Cesare Martinetti, giornalista de La Stampa, Striano ricorda che la sua “malavita”, a Napoli, in un quartiere ad altissima densità criminale, comincia quando era ancora un bambino, appena 7 anni, con la vendita di sigarette di contrabbando, poi i furti, le rapine, fino allo spaccio di droga.

E poi, inevitabilmente, il carcere, dove a un certo punto scopre i libri, il piacere della lettura, il teatro e….GUARDA IL VIDEO

 

Intanto a Lamezia Terme il direttore del Festival Gaetano Savatteri e il suo staff di collaboratori sono al lavoro per definire il programma dell’edizione 2017, che sarà reso noto a giorni.

“Trame- Festival dei libri sulle mafie” quest’anno si svolgerà dal 21 al 25 giugno

#iosostengotrame e tu?

Trame ha bisogno del tuo aiuto per continuare ad esistere e combattere le #mafie con la cultura

fai una donazione su www.tramefestival.it e promuovi l’iniziativa

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *