Martelli e Fava a Racalmuto per “Sciascia l’eretico”

|




Il prossimo 24 gennaio, nell’atrio della scuola media, sarà presentato il libro di Felice Cavallaro

Saranno Claudio Martelli e Claudio Fava a presentare venerdì 24 gennaio a Racalmuto il libro di Felice Cavallaro pubblicato con Solferino editore “Sciascia l’eretico”. L’ex ministro della Giustizia che nel luglio 1991 andò con Paolo Borsellino e Giovanni Falcone a Racalmuto per rendere omaggio allo scrittore scomparso due anni prima e il presidente della Commissione regionale antimafia parteciperanno con Cavallaro a un evento previsto per le 17.30 nell’aula magna della scuola “Pietro D’Asaro” dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” in cui lo scrittore fu allievo e maestro.

Il libro di Cavallaro dedicato a Sciascia, a trent’anni dalla scomparsa dello scrittore, è un “viaggio” affascinante tra umori, amicizie e battaglie, tra vita e opere che scandiscono i passaggi della nostra storia recente – dal Giorno della civetta al Contesto, da L’affaire Moro a Una storia semplice. Un bilancio dell’eredità di un protagonista del mondo della cultura e della politica sempre attuale: una fonte preziosa dove attingere acqua fresca per illuminare molte zone d’ombra del Paese, perché come scriveva Sciascia stesso «tutti i nodi vengono al pettine. Quando c’è il pettine…».

L’appuntamento di giorno 24 a Racalmuto si aggiunge alle tante iniziative promosse per il libro svolte in tutt’Italia.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *