Malgrado tutto, Buon Anno

|




Auguri di un sereno 2016 da tutta la famiglia di Malgrado tutto.

collage2

Malgrado siano tempi difficili un pò per tutti, non dobbiamo mai perdere la voglia di guardare con speranza e ottimismo al futuro. E’ questo il senso che vogliamo dare, al netto di ogni facile retorica, ai nostri auguri per il nuovo anno ormai alle porte.

Cari amici di Malgradotutto, unitamente all’auspicio di un 2016 sereno, ancora una volta il nostro grazie per come ci seguite, per l’affetto con cui ci sostenete e per la stima che continuate a dimostrarci. Dal 10 aprile del 2012 ad oggi, ultimo giorno del 2015, la grande famiglia dei nostri lettori è cresciuta sempre di più, raggiungendo numeri per noi assolutamente inimmaginabili. Non potevamo ricevere regalo migliore.

Nonostante siano ormai passati 35 anni da quando questo giornale è nato, e quasi 4 da quando è approdato sul web, ci ritroviamo con la stessa passione e lo stesso entusiasmo che negli anni ci hanno sempre accompagnato e che ancora oggi restano in assoluto la nostra vera forza. E questo è anche dovuto al fatto, come in più di una occasione abbiamo avuto modo di sottolineare, e che non ci stancheremo mai di ricordare, che Malgradotutto, prima di essere la storia di un giornale, è la storia di una grande amicizia dove i protagonisti continuano ad essere degli strani soggetti che, nonostante tutto, continuano ancora a credere nel confronto civile, nella tolleranza delle idee, anche se a volte non le condividono, nelle battaglie per il rispetto delle regole, nella forza della parola. Quando, però, la parola non si traduce in strumento di offesa, di insulto, di astio, di banale retorica, ma viene posta al servizio della crescita civile e culturale di una comunità.

Parlavamo prima, a proposito di auguri, di speranza, la nostra resta sempre quella che il nuovo anno possa portare, intanto, qualche certezza in più per chi non ha un lavoro e un po’ di sostegno per chi vive nella miseria più assoluta; e poi che si ponga fine, a tutti i livelli, al “sonno della ragione” nel quale da tanto tempo il nostro Paese si trova intrappolato, con tutti gli effetti negativi che gli italiani conoscono abbastanza bene per averli direttamente sperimentati, in questi ultimi anni, sulla propria pelle. Auguri a tutti.

Nella foto i volti dei giornalisti di Malgrado Tutto che all’unisono vi augurano un sereno 2016.

Eugenio Agnello, Luigi Galluzzo, Colpi di Spillo, Valeria Iannuzzo, Raimondo Moncada, Ester Rizzo, Carmelo Sardo, Salvatore Alfano, Simona Carisi, Paolo Terrana, Alan David Scifo, Egidio Terrana, Gaetano Savatteri, Alfonso Maurizio Iacono, Anna Rita Peritore, Carlo Barbieri, Daniele Billitteri, Giuseppe Piscopo, Anna Maria Scicolone, Felice Cavallaro, Giancarlo Macaluso, Annamaria Tedesco, Massimo D’Antoni, Salvatore Picone, Antonio Liotta, Daniela Spalanca, Francesco Pira, Gigi Restivo.

.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *