Licata, tutti insieme per non dimenticare

|




Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne ricordate le vittime dei femminicidi. Le foto. 

Anche Licata ha voluto ricordare le vittime dei femminicidi nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ed è stato significativo che tantissime associazioni locali hanno lavorato per un unico obiettivo, quello del ricordo e della sensibilizzazione.

Una Santa Messa è stata celebrata da Padre Sciandrone che ha fortemente stigmatizzato il comportamento violento e l’idea del possesso indiscusso sulla donna da parte di tanti uomini. In Chiesa sono stati letti i nomi di tutte le donne vittime di femminicidio in Italia dall’inizio del 2018

Tutti i partecipanti alla manifestazione, con una fiaccolata, hanno poi raggiunto la Villa Comunale dove è collocata la” panchina rossa” e dove un mazzo di fiori è stato deposto nel vialetto intitolato ad Alina Condurache, una ragazza uccisa dal suo compagno proprio nelle campagne a pochi chilometri dalla città.

E’ seguita la proiezione di un video di Teresa Letizia Bontà ed una performance degli studenti e delle studentesse dell’Euroform sempre su questa scottante tematica.

Alla manifestazione promossa dal CIF hanno aderito: AIDO, AISM, ANPS,Benemerite dell’Arma dei Carabinieri, C.R.I.,, Comunicare per Vivere,Euroform, Gruppo Lettura licatese,Inner WHEEL,Opa, Pro Civis, Toponomasica femminile UNAC e WWF.

Presente anche il sindaco, esponenti politici regionali e autorità militari. Tutti insieme per cercare di contrastare questa odiosa piaga sociale che affligge il nostro Paese. Tutti insieme per non dimenticare mai.

Guarda le foto di Giovanni Salvio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *