Leggere per comprendere il presente, il passato e il futuro

da | 12 Mag 22

Sciacca aderisce al Maggio dei libri 2022. Le iniziative in programma

Anche quest’anno Sciacca aderisce al Maggio dei libri 2022, promosso dal Centro per il libro e la lettura, ed ai suoi  3 filoni tematici: Leggere per comprendere il presente, Leggere per comprendere il passato, Leggere per comprendere il futuro.

“La Biblioteca, comunale attraverso i  sottoscrittori del Patto per la lettura – si legge nella nota del Comune – ha costruito il cartellone, valorizzando le best practice e con un occhio ai grandi anniversari”.

Il primo appuntamento è con laboratori e letture in Comunicazione Aumentativa nei locali di Biblioteca Juinior: la giovane illustratrice Fiorentina Alice Campanini incontrerà i piccoli lettori e insieme racconteranno e disegneranno storie in simboli.

“Abbiamo creduto e investito – spiega l’assessore Gisella Mondino – sulla Comunicazione Aumentativa perché riconosciamo in questo linguaggio una grande forza inclusiva’’. E’ prevista anche un’attività domenicale al giardino Scandaglia, con i personaggi degli albi innamorati della Natura, in linea con il filone del Maggio dei libri ‘Leggere per comprendere il futuro”.

Il primo filone ‘Leggere per comprendere il presente’ è affidato alle letture di Nati per leggere che si ritroveranno in Biblioteca Juinior sabato 14, 21 e 28 Maggio dalle 17.30 alle 18.30.

“L’attenzione per l’infanzia – spiega il  sindaco Francesca Valenti – continua ad essere il punto di forza della missione dell’Amministrazione”.

Nell’ambito di questo filone, sabato 21 Maggio alle 18.00 nell’atrio superiore del comune l’appuntamento con Giuseppe Iacono e Mariastella Panepinto che testimonia la storia esemplare di un medico pediatra. Uno spaccato di vita che restituisce 50 anni di storia siciliana e italiana.

I tre filoni del Maggio dei libri trovano sintesi nell’appuntamento ‘’Capaci di ricordare, capire, cambiare”, in programma venerdì 13 maggio all’auditorium dell’istituto alberghiero “Amato Vetrano” di Sciacca, in collaborazione con il quotidiano “La Sicilia’’, al quale interverranno il Prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa, il Direttore de La Sicilia Antonello Piraneo e il Sindaco di Sciacca Francesca Valenti che risponderanno alle domande degli studenti dopo la diffusione di un videodocumentario sulla strage di Capaci. realizzato dal giornalista Salvatore Cusimano, già inviato e direttore della sede siciliana della Rai.

“La necessità che le nuove generazioni conoscano quei tragici fatti, magari al di là di ciò che leggono sui libri di testo – commenta il direttore Piraneo nel presentare l’appuntamento di Sciacca – è un passo importante nella costruzione di una Sicilia diversa, partendo non a caso dai nostri ragazzi, dalle nuove generazioni”.

Ai ragazzi presenti nei giorni successivi all’incontro verranno aperte le pagine del giornale affinchè possano scrivere testi relativi all’incontro ed a quella tragica stagione.

La realizzazione del Maggio dei libri per Sciacca città che legge è affidata all’associazione culturale Grotte del Caricatore di Sciacca.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook