Le nostre terze pagine raccontano

da | 26 Lug 22

La storia di Malgrado tutto Le pagine culturali del 2011 e 2012

Sono gli ultimi numeri del giornale Malgrado tutto. Nel 2011 si stampano soltanto due numeri, ad aprile e a luglio. La testata si sta preparando per l’online.

Nel mese di aprile, nella consueta terza pagina, un raro testo di Leonardo Sciascia: l’intervento dello scrittore sul giornale “L’Ora” nel 1965. Una critica all’Europa e all’autonomia siciliana. “Al conflitto che ieri si poneva dentro lo Stato, nei termini della questione meridionale – scriveva Sciascia – ora ne succede uno più vasto  con quella specie di Stato europeo di cui il sud d’Italia sta facendo le spese”. Al centro pagina un bel ritratto dello scrittore di Racalmuto di Giovanna Borgese.

Nel numero del mese di luglio, la terza pagina è dedicata ai 175 anni di vita del Circolo Unione di Racalmuto. Il giornale pubblica delle pagine de “La Sicilia come metafora” dedicata proprio al Circolo di cui Sciascia fu socio sin da ragazzo. Un luogo amato dallo scrittore io quale ne ha scritto in diverse occasioni. Il gioco dell’essere e del parere il titolo al centro pagina. Nella foto Sciascia fotografato da Ferdinando Scianna al Circolo assieme a Luigino Messana, modello del Don Ferdinando de “Le parrocchie di Regalpetra”.

Nell’aprile del 2012 un nuovo numero. È un’edizione speciale dedicata allo scioglimento  del Comune per infiltrazione mafiosa. In Terza pagina la redazione sceglie di pubblicare  uno stralcio della risposta di Leonardo Sciascia a Marcelle Padovani nel libro-intervista “La Sicilia come metafora”. Una riflessione sul fenomeno della mafia e il racconto dei funerali a Dirsi del figlio di un boss. “Quando la mafia è un modo di essere” il titolo che viene scelto, mentre la foto al centro pagina ritrae Sciascia nella campagna di Contrada Noce.

L’ultimo numero di “Malgrado tutto” in versione cartacea è del mese di luglio del 2012. Il giornale è già online all’indirizzo www.malgradotuttoweb.it In Terza pagina la notizia di un nuovo concorso di racconti promosso da “Malgrado tutto”. Il mare colore del vino un concorso per nuovi scrittori: racconti di duemila parole dedicate ad un tema vasto e suggestivo, ad una metafora, al titolo di un felice come Il mare colore del vino.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone