Le “Geografie Antropiche” di Giuseppe Agnello

da | 8 Lug 21

Fino al 15 settembre le opere dello scultore racalmutese a Selinunte

E’ stata inaugurata lo scorso 30 giugno, a Marinella di Selinunte, la mostra delle opere di Giuseppe Agnello, uno degli scultori più noti della Sicilia, racalmutese, docente all’Accademia delle Belle Arti di Palermo.

“Geografie Antropiche”, curata da Giuseppe Maiorana, è nata grazie all’associazione “Selinunte Cunta e canta”, e rimarrà nello splendido scenario di Selinunte fino al prossimo 15 settembre.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone