L’Asinello di Agrigento è salvo. Guarda in che condizioni era tenuto VIDEO

|




Una storia di ordinaria crudeltà, per fortuna con un lieto fine. GUARDA IL VIDEO.

asinello sitoL’asinello di Agrigento, alla ribalta anche del Corriere della Sera e di Repubblica on line, è salvo. L’ animale – costretto da mesi dal suo padrone legato ad una corda di un metro, e sempre fuori, all’ addiaccio – è stato prelevato dagli agenti della squadra veterinaria della Polizia locale, diretta dal Comandante Antonica, ed è stato provvisoriamente affidato ad un privato titolare di un maneggio in attesa che il magistrato di turno, che ha ricevuto la relazione per maltrattamento di animali redatta dalla stessa Polizia locale e dall’ Azienda sanitaria, disponga l’affidamento definitivo. “Peraltro – ha detto il comandante Antonica – l’ asinello, così come i due cavalli scoperti nel casolare, non sono dotati di microchip”.

Una storia di ordinaria crudelta, per fortuna con un lieto fine grazie al Comandante Antonica e ai suoi uomi, all’ Azienda sanitaria di Agrigento e all’ associazione ambientalista MareAmico, brillante e costante sentinella del territorio, che ha segnalato e documentato il crudele trattamento di cui è stato vittima l’asinello.

GUARDA IL VIDEO.

(Fonte Teleacras)

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *