Lampedusa, prima nidificazione della tartaruga sulla spiaggia della Guitgia

da | 17 Giu 22

Il personale di Legambiente interviene per la protezione del nido.

(Foto Legambiente)

Lampedusa, la scorsa notte nella spiaggia della Guitgia, la prima nidificazione di Caretta caretta della stagione 2022.

“Gli operatori di Legambiente – comunica l’Associazione – hanno provveduto a recintare e segnalare il nido, al fine di proteggerlo sino alla schiusa, che avverrà tra circa 2 mesi. Tali azioni rientrano nel programma di monitoraggio della riproduzione della tartaruga a Lampedusa svolto dalla Riserva Naturale regionale gestita da Legambiente, a tal fine autorizzata dal Ministero della Transizione Ecologica. Con un’ordinanza emanata dall’Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Lampedusa, l’area circostante il nido sarà sottoposta a tutela dai possibili impatti provocati dalla fruizione balneare (calpestio, ombrelloni, scavi, ecc.)”.

Legambiente invita tutti, turisti, operatori balneari, comunità locale, a prendersi cura del nido, evitando di proiettare ombra in corrispondenza della camera delle uova e rispettando l’area recintata.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


  • Quel libro su Agrigento disperso e ritrovato
    HAMILTON IN LINEA La ristampa delle "Memorie storiche" di Giuseppe Picone era stato inviato ad Angelo Cino della Fratellanza Racalmutese di Hamilton. Ritrovato in un mercatino dell'usato, ora è tornato a casa […]

Facebook