“La terrazza della Noce”

da | 24 Set 21

Racalmuto, oggi la presentazione del libro di Gaspare Agnello nella “Stanza dello scirocco”

Continuano gli incontri culturali organizzati dall’associazione “CasaSciascia” di Racalmuto. Oggi, a partire dalle 18:30, in occasione dell’esposizione nella “Stanza dello scirocco” delle fotografie dedicate al mondo letterario sciasciano intorno al premio “Racalmare” di Grotte, sarà presentato il libro “La terrazza della Noce” di Gaspare Agnello, pubblicato da Navarra.

Con Agnello converserà Lia Lo Bue, mentre le letture sono affidate a Viviana Caparelli.

Interverranno, prima di entrare nel merito del libro – che racconta gli anni del premio Racalmare, gli incontri di Gaspare Agnello con lo scrittore nella casa di campagna di contrada Noce – Pippo Di Falco, presidente di “CasaSciascia”, Angela Martorana, presidente dell’Arci Arcobaleno, Filippo Vitello, presidente della Pro loco di Grotte, e i sindaci Vincenzo Maniglia di Racalmuto e Alfonso Provvidenza di Grotte.

La manifestazione, che rientra tra le iniziative del centenario sciasciano, si terrà nel cortile Todaro (nel rispetto, delle normative in materia di Covid), occasione per visitare la mostra “Il mondo di Sciascia al Premio Racalmare” curata dal fotografo Angelo Pitrone, con Scatti dello stesso Pitrone e di Giuseppe Leone, Ferdinando Scianna e altri.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone