In arrivo il “Pronto intervento sociale”

da | 13 Apr 22

Un nuovo servizio del Distretto Sanitario D3 di cui fanno parte i Comuni di Canicattì, Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa

E’ in arrivo il servizio “Pronto intervento sociale”, ne dà notizia l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Canicattì Franco Giordano il quale in una nota spiega che si tratta di un nuovo servizio del Distretto Socio Sanitario D3 del quale fanno parte i Comuni di Canicattì, Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa.

Il servizio è destinato a persone in condizioni di povertà estrema o marginalità

“Diverse le iniziative – aggiunge l’Assessore Giordano – a cominciare dall’attivazione di un numero telefonico dedicato, attivo dalle 15 alle 18 ore dal lunedì al venerdì a partire dalle 8 del mattino, mentre sarà contattabile h24 il sabato, la domenica e i festivi. Ci si potranno rivolgere utenti, Forze dell’Ordine, Polizia Locale e personale dell’area socio-sanitaria o giudiziale che necessiteranno di un intervento tecnico per segnalazioni specifiche al di fuori dagli orari di attività dei Servizi Sociali. Prevista, altresì, la nascita di “Punti Sociali” in tutti i comuni del Distretto Socio Sanitario per fornire assistenza sociale e psicologica attraverso il personale specializzato oltre alla distribuzione di beni di prima necessità, presa in carico e avvio dei servizi preposti”.

Il servizio “Pronto intervento Sociale” sarà coordinato e supervisionato tecnicamente dal Comune di Canicattì, Comune Capofila del Distretto Socio Sanitario, mentre la gestione sarò affidata ad un Ente del Terzo Settore esterno che sarà individuato con apposito bando. La durata sarà di 15 mesi dalla data di avvio del progetto. Le figure impegnate saranno assistente sociale, psicologo, operatori. Il budget disponibile è di circa 84.000 euro.

“Sono soddisfatto per questa nuova iniziativa – commenta l’assessore Giordano – la cui utilità è quella di ottimizzare i servizi pubblici dei comuni dell’Ambito ma che, soprattutto, ridurrà i tempi dello stato di emergenza sociale in cui versano tanti cittadini in attesa di aiuti”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone