“Il mio grande amore”

da | 14 Feb 20

“Lo incontrerò di nuovo in una vita trasformata e ci sembreranno stupidaggini i dolori e le solitudini che abbiamo sofferto”. Nel giorno in cui si celebra l’amore, un toccante ricordo di Anna Maria Scicolone

Anna Maria Scicolone

Il mio grande amore amava parlarmi di sport, di politica, di filosofia, di stelle, di infinito. Il mio grande amore mi faceva i regali più belli, perfino quelli che non avrei mai osato desiderare. Il mio grande amore comprava centinaia di libri, mi diceva che erano proibiti, certo che così li avrei letti tutti.

Il mio grande amore litigava con me, perché io lo contestavo e lui non lo sopportava. Il mio grande amore provava a farmi addormentare, quando era stanca, e io non volevo sentirne, così alla fine si addormentava lui, sfinito.

Il mio grande amore mi raccontava dei suoi amici, delle sue bravate, del suo mare. Quanto gli mancava il suo mare, così vicino che dalla piazza gli sembrava di poterlo toccare…

Il mio grande amore amava Agrigento. L’amava al punto di decidere di servirla in ogni modo, anche come volontario. Il mio grande amore m’insegnò che è meglio sembrare sciocchi, piuttosto che farabutti. Il mio grande amore conserva ancora qualcosa di me nelle sue tasche. Lo incontrerò di nuovo in una vita trasformata e ci sembreranno stupidaggini i dolori, le amarezze, le umiliazioni assurde e le solitudini che abbiamo sofferto. Potremo riempirci il cuore di quell’amore e di quella bellezza che abbiamo avuto la gioia di condividere.

Nessuna immagine. Nessuna foto può rendere come io ancora vedo il mio grande amore bellissimo, il mio papà.

1 commento

  1. Francesco

    struggente. ricordo

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone