“Il Mantello” di San Martino torna ad avvolgere Agrigento

|




Il 4 e 5 dicembre al Teatro Pirandello il terzo Convegno Regionale su Cure Palliative e Terapia del Dolore. Pubblichiamo l’intervento del Dott. Geraldo Alongi, direttore dell’’Unità Operativa Hospice e Clinica del Dolore di Agrigento”.

Geraldo Alongi

Geraldo Alongi

Ci ritroviamo insieme nella città dei Templi per la terza edizione del Convegno di Cure Palliative e Terapia del Dolore e del Concorso – Premio “Il Mantello”, nato per diffondere e sviluppare la Medicina Palliativa e la Medicina del Dolore, in linea con gli obiettivi del Ministero della Salute, per la specifica attività “Piano di comunicazione al cittadino – Sviluppo e diffusione della cultura palliativa attraverso campagne informative su tutto il territorio nazionale”
(PON 2012 L.P. 3.1 e 3.2).

“Il Mantello” si configura come l’evento conclusivo di un percorso lungo un anno, voluto dall’Unità Operativa Hospice e Clinica del Dolore di Agrigento, da sempre centro propulsore di capillari campagne di formazione e informazione che fanno tesoro delle esperienze assistenziali maturate, per parlare senza ambiguità di sofferenza, dolore totale, qualità di vita e dignità della persona fino alla fine; e realizzare una concreta integrazione con il territorio e il tessuto sociale locale, intrecciando l’ambito scientifico con quello culturale. Tutto ciò, condiviso e supportato dalla Direzione Aziendale dell’ASP di Agrigento.

Se l’attività formativa si è concretizzata attraverso specifici corsi di aggiornamento rivolti agli operatori sanitari, quella informativa ha visto impegnata l’equipe delle Cure Palliative in un tour siciliano nelle scuole aderenti al Concorso-Premio “Il Mantello”. La grande novità di quest’anno è, infatti, l’apertura del Concorso agli studenti dell’intera Regione Siciliana in sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale e gli Assessorati Regionali dell’Istruzione e della Salute.
I lavori scientifici di venerdì sono stati strutturati così da consentire nel corso delle tavole rotonde con gli esperti provenienti da tutta Italia, un approfondimento su alcuni temi decisivi quali la qualità delle cure dall’ospedale al domicilio, con un occhio particolare alle cure pediatriche; la cura del dolore e gli effetti derivanti dall’uso di alcune categorie di farmaci per il trattamento del dolore; la supervisione psicologica all’equipe di Cure Palliative; lo sviluppo della Rete; la formazione universitaria e postuniversitaria per i futuri palliativisti.

Sabato spazio alla premiazione dei giovanissimi vincitori del III Concorso che si sono cimentati sul tema “La malattia grave e inguaribile: quando la verità incontra le parole. La comunicazione fra speranze e consapevolezze” dimostrandouna straordinaria sensibilità che si è tradotta in pregevoli opere prime frutto di riflessione ed estro creativo; e spazio a un dibattito culturale – scientifico tra giornalisti e specialisti sul tema “Perché le Cure Palliative non fanno audience?”.

Auspicando che questa possa essere, per tutti, un’esperienza fruttuosa e stimolante; un grazie, per la condivisione di intenti, va a quanti hanno collaborato e fatto sì che “Il Mantello” di San Martino avvolgesse calorosamente la nostra bella città.

Geraldo Alongi

PROGRAMMA 4 dicembre

Ore 8.15 Registrazione partecipanti
Ore 8.45 Inaugurazione del Convegno – Geraldo Alongi
Saluto del Presidente nazionale SICP – Carlo Peruselli
Ore 9.00 Saluti Autorità
Ore 9.30 – 10.45 1a Sessione

Le Cure Palliative del Futuro

Introduce: Gianlorenzo Scaccabarozzi
Intervengono: Salvatore Lucio Ficarra, Francesca Floriani,
Claudia Laterza, Giuseppe Peralta, Giorgio Trizzino, Ignazio Tozzo

Ore 10.45 Pausa Artistica – Giovanni Moscato
Ore 10.50 – 12.15 2a Sessione

La supervisione psicologica nelle Cure Palliative

Introduce: Claudia Borreani
Intervengono: Enrico Cazzaniga, Lucia Dezen, Giusy Digangi,
Nicola Ferotti, Valeria Marchica, Carmelinda Scalia

Ore 12.15 – 13.30 3a Sessione

L’assistenza di qualità al “piccolo” inguaribile ma curabile

Introduce: Fabio Borrometi
Intervengono: Arianna Bagolin, Lucia De Zen, Claudia Laterza,
Monica Minetto, Francesco Muscarella, Federico Pellegatta,
Delia Russo, Giorgio Trizzino

Ore 13.30 – 13.45 Riflessione di S.E. Rev.ma Cardinale
Francesco Montenegro
Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Agrigento

Ore 14.00 Pausa “Schetti e maritati”
Ore 14.30 Video Scuole partecipanti al
III Concorso-Premio Il Mantello

Ore 15.00 – 16.10 4a Sessione

Effetti indesiderati degli oppiacei: un prezzo da pagare
per una efficace analgesia?

Introduce: Carmelo Scarpignato
Intervengono: Giampaolo Alario, Giuseppe Bellavia,
Filippo Caraci, Enza Fabiano, Guido Fanelli, Paola Toscano,
Salvatore Valenti

Ore 16.10 Pausa Artistica – Nenè Sciortino
Ore 16.15 – 17.20 5a Sessione

La cura del Dolore

Introduce: Guido Fanelli
Intervengono: Angelo Alaimo, Luigi Argento, Antonella
Bonifacio, Carmelo Costa, Sergio Chisari, Antonello Giarratano,
Sergio Mameli

Ore 17.20 – 17.40

L’assistenza di qualità alla persona non guardibile ma
curabile: dall’ospedale al domicilio

Intervengono: Luca Moroni e Giovanni Zaninetta
Ore 17.40 – 19.00 6a Sessione

Cure Precoci

Introduce: Carlo Peruselli
Intervengono: Alfredo Butera, Grazia Di Silvestre, Eliana
Gucciardo, Giuseppe Intravaia, Gaspare Lipari, Italo
Penco, Tania Piccione

Ore 19.00 Lello Casesa e il Val d’Akragas

PROGRAMMA 5 dicembre

Ore 9.00 Apertura Lavori
Ore 9.15 – 10.30 7a Sessione

Perché le Cure Palliative non fanno audience?

Intervengono: Livia Azzariti, Roberto Garofalo, Antonio
Liotta, Michele Miccoli, Giovanni Moruzzi, Fabio Russello,
Carmelo Sardo

Ore 10.30 Pausa Artistica
direttamente da “Ti lascio una canzone”
Giovanni Sutera Sardo
Ore 10.40 Presentazione del
III Concorso-Premio Il Mantello
Valentina Messina
Ore 11.00 Consegna Premi agli studenti degli Istituti
Superiori di 2° della Regione Siciliana
vincitori del Concorso “Il Mantello
Ore 13.00 Somministrazione questionario ECM e
Chiusura dei lavori
Ore 14.00 Consiglio Regionale SICP – Sicilia
Sala della Legalità – Teatro Pirandello

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *