I vantaggi sulla salute, l’economia e l’ambiente della filiera corta e del mercato locale

di | 20 Lug 21

Racalmuto, incontro al Castello Chiaramontano organizzato dal Consorzio Isola Bio Sicilia

“Vantaggi salutistici, economici ed ambientali della filiera corta e del mercato locale”, è il tema  di un seminario organizzato dal Consorzio Isola Bio Sicilia, e in programma il 22 luglio, alle…, nella sala conferenze del Castello Chiaramontano di Racalmuto. L’incontro rientra nel progetto Bio per Tutti, finanziato dal Dipartimento regionale dell’Agricoltura. Progetto presentato e gestito da un Gruppo di Cooperazione coordinato dal Consorzio Isola Bio Sicilia, cui partecipano 9 aziende biologiche, tra le più rappresentative della Sicilia.

“Il seminario – spiega Lillo Alaimo di loro – presidente del Consorzio del Biologico Siciliano –  inaugura un percorso di comunicazione e di partecipazione consapevole degli attori  del territorio per ribadire che la qualità dei consumi quotidiani è un diritto di tutti e che attraverso la vendita diretta e la filiera corta è possibile raggiungere l’obiettivo di una corretta e salutare alimentazione quotidiana a base di prodotti biologici a tutto vantaggio della qualità della vita, dell’economia locale  e dell’ambiente”.

La struttura del progetto sarà illustrata dall’agronomo Giuseppe Simone Craparo, seguiranno le relazioni sul tema che  Comunità del cibo, per valorizzare filiera corta, sviluppo locale e Km zero”., di  Ignazio Garau, Presidente dell’Associazione nazionale Italia bio, di Giovanni Dara Guccione, INEA,  e della nutrizionista Serena Castronovo.

Il seminario si concluderà con una tavola rotonda sul “rapporto tra mondo della produzione e mondo dei consumi per strutturare una nuova società della qualità responsabile e della sostenibilità. Interverranno al dibattito Angela Penzillo – Amministratore Locale; Giuseppe Licata, Veterinario, produttore bio;  Dario Brucculeri, Produttore biologico; Michelangelo Romano, Presidente Consorzio Turistico Città di Racalmuto; Federica Milito,  Operatrice dell’ospitalità; Sergio Schillaci,  Associazione Food and Beverage; Calogero Munisteri Pinò, Operatore Catering; Ignazio Infantino, Operatore del commercio  Agroalimentare.

Seguirà una degustazione guidata di prodotti biologici locali.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


Facebook