Fondato a Racalmuto nel 1980

Il frutto dell’estate che fa bene alla salute

Buonissimo, goloso, estivo e tanto atteso

Simona Carisi

Le ciliegie sono paragonabili ad un farmaco naturale, possiedono, infatti, tanti benefici per la salute. Un frutto buonissimo, goloso, estivo, tanto atteso.

100 grammi di ciliegie contengono solo 40 calorie, quindi ottime come spuntino o “smorza-fame” nelle diete. Hanno un basso indice glicemico e dunque oltre che per dimagrire, sono ottime per i diabetici. Contengono fruttosio, lo zucchero a basso indice glicemico, ma per farne buon uso, mangiarle  sempre lontano dai pasti e senza esagerare; ma lo sappiamo bene, esagerare, è un verbo che disturba ogni cosa che intraprendiamo, sia essa comportamentale o alimentare e che cozza sempre con i nostri buoni propositi. Godiamo dunque del piacere, bilanciandolo al beneficio e non al danno. Le ciliegie migliorano la nostra qualità di vita perché contengono melatonina, motore di controllo del ciclo “sonno-veglia”.

Ricchissime d’acqua. Ottimo l’effetto lassativo, grazie al sorbitolo presente nella polpa e inoltre, le ciliegie, combattono il gonfiore in alcune parti del nostro corpo, quindi sono depurative ed anti-infiammatorie. Contengono sostanze anti-ossidanti, praticamente un toccasana contro l’invecchiamento e contro la produzione di radicali liberi, nemici del nostro organismo, delle cellule e della pelle. Ricche di fibre, intervengono a regolarizzare le funzioni digestive ed intestinali; prevengono il reflusso gastrico per via di un acido che regolarizza l’acidità di stomaco: l’acido malico. Combattono il mal di testa e stimolano la produzione di collagene per una buona salute della pelle. Se poi il loro peduncolo è verde, le proprietà del frutto sono tutte presenti ed integre. Proteggono il fegato e la vista. Soddisfano la voglia di dolce e danno un buon senso di sazietà. Sono ricche di vitamina C e A, che oltre a proteggere la vista, svolgono un importante ruolo nel coadiuvare il lavoro del sistema immunitario.

Anti-reumatiche, le ciliegie, aiutano a prevenire malattie come l’arteriosclerosi e le disfunzioni renali e fanno abbassare i valori di acido urico, quindi sedano gli attacchi di gotta. Possiedono caroteni e sali minerali e quindi sono forti alleate della nostra bellezza. Per godere costantemente nel tempo di tanti benefici attribuibili alle ciliegie, possiamo trovarne le proprietà negli infusi, o meglio negli infusi diuretici a base di peduncoli di ciliegie, considerato che alla fine di luglio cessa la loro maturazione iniziata nel mese di maggio. Le ciliegie, dunque, sono il frutto dell’estate e della abbronzatura omogenea, quindi buona scorpacciata e tanta bellezza a tutti.

_________________________

Simona Carisi, medico patologo clinico Asp Agrigento

.

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.