Fondato a Racalmuto nel 1980

“Eccellenza dell’informazione scientifica”

Importante riconoscimento per l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Agrigento

Salvatore Casà e Santo Pitruzzella

“Eccellenza dell’informazione scientifica”. Importante riconoscimento per l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Agrigento.

Il Premio giunto quest’anno all’ottava edizione è promosso dalla Fnomceo con l’obiettivo di “promuovere e valorizzare i progetti di informazione scientifica, che hanno apportato un reale beneficio alla salute del paziente, condotti sul territorio nazionale”.

L’Ordine di Agrigento viene premiato per il convegno sul tema “Intelligenza artificiale: aspetti medici ed etici”, svoltosi lo scorso mese di marzo alla Biblioteca Lucchesiana.

““Il convegno per il quale la Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) ci conferirà questo importante Premio – commenta Santo Pitruzzella, presidente dell’Ordine di Agrigento – è frutto di un lavoro congiunto tra la commissione Cultura dell’Ordine; il componente del Consiglio direttivo, Salvatore Casà; il responsabile scientifico, Carmelo Graceffa e il team della Biblioteca Lucchesiana. Siamo onorati di ricevere questo importante riconoscimento che ci dà la forza per continuare ad andare avanti facendo meglio”.

“Algocrazia, algoretica, opportunità e rischi sono i termini che prevalgono nei dibattiti sull’intelligenza artificiale – spiega Salvatore Casà, medico odontoiatra e organizzatore del convegno – Abbiamo avuto l’intuizione di anticipare tali argomenti e associare l’intelligenza artificiale a quanto di più tradizionale ci possa essere: il libro antico. Mentre il mondo dibatte con tante argomentazioni su potenzialità e rischi, i software generativi diventano sempre più performanti e hanno una sempre più maggiore diffusione”.

La cerimonia di consegna del premio è in programma il prossimo 27 giugno a Roma all’Auditorium Ara Pacis.

 

 

 

.

 

 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.