Fondato a Racalmuto nel 1980

“Essere sempre ascoltatori attenti e sognatori coraggiosi”

Elezioni. Il messaggio di auguri del presidente dell’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Agrigento ai Sindaci e ai Consigli comunali neoeletti

Giovanni Gueli

Elezioni comunali, il Presidente dell’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Agrigento Giovanni Gueli nell’augurare, in una nota diffusa alla stampa, buon lavoro ai nuovi eletti scrive: “Nel suo discorso ai sindaci dell’ANCI, nel febbraio 2022, Papa Francesco ricordava che “Il servizio al bene comune è una forma alta di carità, paragonabile a quello dei genitori in una famiglia. Come padri e madri, coloro che amministrano sono chiamati ad esercitare l’ascolto, che aiuti a fare discernimento per capire le priorità su cui intervenire e rispondere “a situazioni differenti […] con attenzioni diversificate”, e ad operare il coraggio dell’immaginazione, in grado di progettare la convivenza civile e la cittadinanza, investendo “in bellezza laddove c’è più degrado, in educazione laddove regna il disagio sociale, in luoghi di aggregazione sociale laddove si vedono reazioni violente, in formazione alla legalità laddove domina la corruzione”.

“A chi si mette a servizio – sottolinea Giovanni Gueli – è richiesto di sognare e impegnarsi a costruire comunità migliori, più giuste, più eque e solidali, che guardino all’interesse dei più deboli, per guardare all’interesse di tutti, condividendo questo sogno e questo impegno (con le sfide complesse che inevitabilmente porta con sé) con gli altri amministratori e amministratrici del territorio, con tutti gli eletti e le elette in Consiglio comunale, i cittadini e le cittadine di buona volontà”.

“Tanto è indice di cura e pace sociale. Una comunità capace di futuro, infatti, è in grado di “mettere in comune vocazioni, competenze, risorse” e “favorire l’intraprendenza e la creatività delle persone”, così da tessere relazioni autentiche all’interno dei territori e garantire esperienze significative che sappiano custodire e coltivare la logica del noi.
Con l’auspicio di poter essere sempre ascoltatori attenti e sognatori coraggiosi, l’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Agrigento – conclude Giovanni Gueli – si congratula e augura buon lavoro ai Sindaci, ai consiglieri e alle consigliere comunali neo eletti/e nella nostra provincia”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.