Grotte, promozione e sensibilizzazione della raccolta differenziata nella scuola

|




 

Promossi dall’Assessorato all’Ambiente una serie di incontri informativi per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Roncalli”

Dal 4 al 7 ottobre l’Assessorato all’Ambiente e Territorio del comune di Grotte ha promosso una serie di incontri informativi per gli alunni della scuola primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo “Roncalli” di Grotte volti alla promozione e sensibilizzazione della raccolta differenziata. Un nuovo calendario di raccolta e metodi più accurati e scrupolosi volti a favorire una più consapevole educazione ambientale sono stati presentati agli studenti da Pietro Siracusa responsabile dei percorsi di formazione curati dall’ISEDA.“Come differenziare” e “Perché differenziare” sono stati i temi centrali dei percorsi formativi rivolti agli studenti, mediante l’utilizzo di approcci didattici diversi.

“Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado – spiega Carmela Figliola vicepreside del Roncalli- l’approccio è stato più scientifico, ma sempre legato a temi attuali come la campagna di promozione e sensibilizzazione sui cambiamenti climatici che Greta Tumberg sta portando avanti scuotendo le coscienze di tutti. Per i bambini della scuola primaria, invece, il tema della differenziazione dei rifiuti è stato veicolato attraverso le voci di due personaggi del teatrino delle marionette, Bubù la scimmia parlante e Giufà lo spazzino incompetente. Due approcci diversi, ma indubbiamente incisivi che hanno coinvolto i nostri studenti in un percorso informativo indispensabile per il raggiungimento di standard qualitativi ottimali nella differenziazione dei rifiuti”.

Durante gli incontri, Pietro Siracusa ha presentato i nuovi mastelli per la raccolta differenziata in uso a partire dal prossimo 12 ottobre a Grotte per il conferimento dei rifiuti. Cinque mastelli, uno per la plastica e le lattine, uno per il vetro, uno per la carta, uno per l’umido, uno per l’indifferenziata e un piccolo cestello per le porzioni di umido da tenere in cucina sempre a portata di mano.

“Informare gli alunni – sottolinea Enzo Agnello Assessore all’Ambiente – su come potremmo migliorare la nostra condizione in futuro è un nostro preciso impegno. I giovani sono il nostro futuro. È a loro che sarà consegnato il nostro pianeta. Proprio per questo il progetto informativo sulla raccolta differenziata parte da loro. Ancora una volta saranno loro ad informare le famiglie su questo nuovo servizio. Grotte è sicuramente un paese virtuoso, ma il nostro obiettivo è quello di abbassare il conferimento di rifiuti indifferenziati e di umido. Tutto questo porterà ad un risparmio sulle bollette con notevoli benefici per le economie familiari.”

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *