Grotte, il Covid non molla: una donna e il figlio contagiati

|




Il sindaco: “I due casi non collegati a quelli precedenti. Nuovo focolaio”

Grotte

Coronavirus, a differenza di buona parte dei comuni della nostra provincia che nella prima fase erano stati duramente colpiti dal contagio, Grotte si era difeso bene, non registrando alcun caso positivo. Adesso, nel giro di poche settimane, sono già cinque le persone contagiate, due delle quali guarite.

Degli ultimi due casi il sindaco Alfonso Provvidenza ha dato notizia ieri. “Purtroppo due nostri concittadini sono risultati positivi al Covid-19 – scrive  sulla sua pagina facebook – Si tratta di casi non collegati a quelli precedenti. Invito ad adottare tutte le precauzioni possibili: uso mascherine, distanza interpersonale, igiene delle mani”.

Da noi contatto telefonicamente il sindaco di Grotte ha ribadito che si tratta di un nuovo focolaio,spiegando che i due contagiati sono una donna e il figlio e che vi sono in corso gli accertamenti relativi. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Il contagio nelle ultime settimane ha toccato anche altri comuni della provincia, ed è ancora in agguato in tutte le regioni italiane. Sicuramente non bisogna cedere agli allarmismi, però è assolutamente necessario rispettare scrupolosamente le norme per una efficace prevenzione, naturalmente nell’interesse di tutti.

Aggiornamento

Il sindaco ha comunicato in serata che “sono stati posti in isolamento 16 contatti “stretti” delle due persone risultate positive”, aggiungendo che “il Comune assicurerà il necessario e adeguato supporto a tutti loro”.

 

 

 

 

 
Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *