“Giurgenti la canusci”

di | 6 Mar 21

“Duci e pussenti Valli degna di biddrizza…”. Le poesie di Giovanni Salvo

Giovanni Salvo

GIURGENTI LA CANUSCI

_*_*_

Duci e pussenti Valli

degna di biddrizza

Lu tufu ti fa’ d’oru

lu suli t’accarizza

La mennula scjuruta

di biancu ti cummoglia

La primavera scegli

lu scjuri cci girmoglia

L’aceddri ca si posanu

supra l’arbuliddri

Rumpinu lu silenziu

di notti su faiddri

Lu scuru quannu cala

l’alba prestu nesci

Lustrusa ti suvrasta

Giurgenti la canusci

Frivaru e’ lu to’ misi

quannu ti fannu festa

Li populi ca vennu

cci perdunu la testa.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook