Fondazione. Chi saranno i due nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione?

|




Lo deciderà oggi il Consiglio comunale. Sei i nomi proposti

Fondazione Sciascia

Oggi il Consiglio comunale di Racalmuto deciderà chi saranno i due nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Sciascia.

Sono sei i nomi proposti per l’elezione e la nomina: Patrizia Pilato, dirigente scolastico dell’Istituto Foderà di Agrigento, già assessore alla Cultura del Comune di Agrigento; Adalgisa Morreale, docente di lettere in pensione; Marcella Riccobono, docente di Italiano all’Istituto Brunelleschi di Agrigento; Lavinia Spalanca, scrittrice e docente universitaria; Massimo Onofri, critico letterario; Nino De Vita, scrittore e poeta. La Spalanca e De Vita fanno già parte del Comitato di Vigilanza della Fondazione.

Questi dunque i candidati proposti dal Consiglio di Amministrazione. Uno andrà a sostituire il compianto Aldo Scimè. E l’altro?

Intanto, notizia di ieri, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha disposto il “riesame della documentazione inerente l’erogazione del contributo finanziario per l’anno 2018” e chiede spiegazioni alla Fondazione relativamente ad alcune inadempienze (leggi articolo)

Rimane intanto irrisolta la vicenda di Felice Cavallaro, allontanato dal Consiglio di amministrazione per un cavillo burocratico. Vicenda per la quale Cavallaro ha più volte diffidato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione a sanare la questione.

Altri articoli della stessa

One Response to Fondazione. Chi saranno i due nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione?

  1. Angelo Sardo Rispondi

    12/09/2019 a 10:23

    Leggendo i nomi proposti per il Consiglio di Amministrazione della Fondazione viene spontaneo chiedersi: non c’è nessun Racalmutese ? Forse che i Racalmutesi non sono degni ? Chi ha proposto questi nomi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *