“Finestri murati”

di | 27 Feb 21

“Anguscia pussenti, duluri prufunnu. Casi vacanti” Le poesie di Giovanni Salvo

FINESTRI MURATI

^*^*^

Strascinu li pedi

‘nmezzu li  strati

L’amuri nun cedi

tra finestri murati

Anguscia pussenti

duluri prufunnu

Casi vacanti

tutti unni sunnu?

Di ogni vaneddra

nesci un tabbutu

Lu scuru si feddra

emigranti fujutu

Lassatu paisi

senza travagliu

La pena chi cala

lu cori mi tagliu.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook