Favara. “Calogero Marrone l’eroe non più dimenticato”

|




Venerdì, 15 febbraio, al Teatro San Francesco sarà presentata l’opera teatrale che ricorda il “Perlasca di Favara”.  

Calogero Marrone

Domani, venerdì 15 febbraio, a partire dalle 9, al Teatro San Francesco di Favara sarà presentata l’opera teatrale “Calogero Marrone l’eroe non più dimenticato”

Marrone “Giusto tra le Nazioni”  – ricordano Rosario Manganella e Carmelo Castronovo – rispettivamente presidenti dell’Istituto Studi e Ricerche “C. Marrone” e dell’Associazione Partigiani d’Italia, che promuovono l’iniziativa – era un cittadino di Favara che per sfuggire alle angherie ed ai soprusi del Podestà fascista di Favara, lasciò il posto di lavoro che occupava presso il Comune di Favara ed emigrò a Varese, dopo aver vinto un posto di applicato all’ufficio anagrafe di quel Comune. Da quell’osservatorio, grazie anche al fatto che, nel frattempo, era diventato capo dell’Ufficio Anagrafe e Carte di Identità, falsificò centinaia documenti di riconoscimento ad ebrei ed antifascisti, evitando, così loro, il trasferimento nei campi di concentramento. Scoperto, venne prima arrestato e poi inviato nel campo di sterminio di Dachau, dove morì di stenti il 15 febbraio 1945″.

La sua storia sarà, dunque, rappresentata al teatro San Francesco e ne saranno protagonisti, nelle vesti di attori, gli studenti delle scuole di Favara, che hanno dedicato con piacere ed impegno parte del loro tempo libero per onorare il loro illustre concittadino. I ragazzi sono stati seguiti da Franco Bruno, attore molto apprezzato per le sue capacità artistiche. Allo spettacolo parteciperanno l’attore Gaetano Schifano e il cantautore Ezio Noto. A conclusione sarà deposta una corona di fiori ai piedi della stele eretta, in Piazza della Pace, in onore di Calogero Marrone, ricordato anche come il “Perlasca di Favara”.

_______________________

Tutta la manifestazione sara riprese in diretta streaming da Favaraweb.com

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *