Favara “al cioccolato”

|




Una scultura raffigurante lo stemma del Comune realizzata su un unico blocco di cioccolato fondente. Grazie a una lotteria aiuterà la solidarietà.

Stefano Comelli a lavoro

Una scultura raffigurante lo stemma del Comune di Favara realizzata su un unico blocco di cioccolato fondente. Una vera e propria opera d’arte quella che lo scultore Stefano Comelli sta realizzando nella centrale Piazza Cavour e che andrà a deliziare il palato del fortunato possessore del biglietto della lotteria di beneficienza che l’Amministrazione Comunale ha organizzato in concomitanza della Festa del Cioccolato, giunta alla seconda edizione.

“Il ricavato della vendita dei biglietti, il cui prezzo popolare è di appena un euro –ci dice l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione Rossella Carlino– sarà destinato alle famiglie bisognose. Così leghiamo un evento artistico ad un’azione di solidarietà, in un periodo dove tante famiglie della città, purtroppo, vivono in condizioni di indigenza. C’è ancora tempo per acquistare i biglietti, presso uno stand, prima del sorteggio che avrà luogo domenica sera”.

L’Assessore Carlino con gli alunni di una scuola primaria

La festa del cioccolato, che terminerà domani, domenica 4 marzo, vuole bissare il successo di pubblico registrato lo scorso anno, con migliaia di persone-golose che hanno invaso la storica Piazza Cavour provenienti da tante parti della Sicilia. E, condizioni meteo permettendo, gli organizzatori si augurano l’ennesimo sold out, per la felicità sia degli espositori-venditori che per i tanti luoghi di ristorazione che ormai Favara offre alla movida agrigentina.

Favara, Festa del Cioccolato

Quattro giorni di laboratori, mostre, musica che hanno visto la presenza in Piazza di alunni delle scuole ma soprattutto di famiglie. Il cioccolato, fondente o a latte, infatti è un alimento che prende per la gola grandi e piccini. Un prodotto per tutte le età, da gustare e da ammirare. I maestri pasticceri presenti a Favara e provenienti da diverse regioni italiane hanno dato il massimo per trasformare con il cioccolato ogni tipo di idea. Dalle scarpe eleganti alle borsette, dagli attrezzi di lavoro ad ogni forma di pasta. Insomma, sui tavoli un vero e proprio bazar di oggetti di ogni tipo con un unico elemento comune: il cioccolato.

Non è la prima volta che piazza Cavour ospita manifestazioni con l’allestimento di stand. La rettangolare piazza su cui si affacciano palazzi dell’ottocento, il castello Chiaramone, la chiesa barocca del Rosario, la biblioteca-museo “Antonio Mendola” ed il Palazzo di Città, proprio per la regolare fisionomia si presta a manifestazioni destinate ad un pubblico numeroso, come fiere e concerti.

Favara, Festa del Cioccolato

Basta ricordare l’invasione quest’estate di migliaia di visitatori e turisti provenienti da ogni parte della Sicilia e anche da fuori in occasione del festival delle Scienze, con la presenza al centro della piazza di un mega planetario che, per alcune sere, ha permesso a bambini e grandi di toccare il cielo con un dito e viaggiare nello spazio.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *