E’ Morto Lillo Di Caro, Cgil Agrigentina in lutto

|




Massimo Raso: “Dirigente intelligente, onesto, amato da tanti, rispettato da tutti. È stato un esempio di sindacalista anche per gli altri sindacati e per l’azienda”.

Lillo Di Caro (foto da Agrigento Notizie)

E’ morto Lillo Di Caro storico esponente della Cgil di Agrigento. “Il sindacato – scrive il Segretario Provinciale Massimo Raso nel ricordarlo – era la sua seconda famiglia, ha perso uno dei suoi figli e dirigenti sindacali migliori”

“A Bologna, dove venne assunto dalle poste – ricorda Raso –  presto divenne rappresentante sindacale di base. Ottenuto, dopo tre anni il trasferimento in Agrigento, è stato subito impegnato e dopo pochi anni è stato voluto ed eletto Segretario generale dei postelegrafonici e dei telefonici. Era anche componente dell’esecutivo regionale della Filpt CGIL e del Direttivo nazionale. È stato nel Consiglio di amministrazione nazionale del Dopolavoro a Roma e Consigliere Nazionale dell’Istituto previdenziale delle Poste, denominato Ipost. Alla CGIL di Agrigento è stato componente permanente del Direttivo e anche dei pensionati.  E’ stato anche Presidente provinciale del Sunia, il sindacato degli inquilini e Consigliere di Amministrazione dell’Istituto Autonomo delle case popolari. Dirigente intelligente, onesto, amato da tanti, rispettato da tutti. È stato un esempio di sindacalista anche per gli altri sindacati e per l’azienda. La sua presenza giornaliera alla CGIL – sottolinea Massimo Raso –  ed i suoi immancabili interventi mancheranno a tutti. Ciao Lillo”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *