Crocetta: “In Sicilia un Commissario per l’emergenza rifiuti”

|




Il presidente della Regione è categorico: “Non si può ripetere in Sicilia un caso Campania”. I siti dove sarà provvisoriamente conferita la spazzatura.

Rosario Crocetta

Rosario Crocetta

Il sospetto che molti cittadini sarebbero stati costretti a tenersi la spazzatura in casa, fino a poche ore fa, era più che legittimo. Molti comuni, in Sicilia, infatti, nelle ultime 48 ore sono stati costretti ad emanare delle ordinanze nelle quali viene disposta la sospensione del conferimento dei rifiuti nei cassonetti, con le conseguenze e i disagi che un provvedimento del genere comporta.

Ma l’allarme già da oggi dovrebbe rientrare. Ieri il presidente della Regione, Rosario Crocetta, ha, infatti, firmato un’ordinanza “per tamponare la situazione che si è creata in seguito alla vicenda giudiziaria della discarica di Mazzarà Sant’Andrea e alla chiusura di quella di Siculiana per effetto dell’incremento dei conferimenti”. Si tratta di una soluzione che  individua diversi siti presso i quali conferire come: Bellolampo, Castellana Sicula, Gela, Lentini, Misterbianco, Sciacca e Trapani.

Crocetta ha anche annunciato l’intenzione di chiedere il commissariamento dell’emergenza “anche perchè non è possibile-afferma il presidente- che si ripeta in Sicilia un caso Campania”.

Crocetta invoca, inoltre, l’apertura di un tavolo tecnico a Roma per affrontare la questione e per evitare che si intervenga “quando la  spazzatura avrà già invaso le strade”.

 

 

 

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *