Covid 19. “Ho l’impressione di stare dentro a un romanzo”

da | 16 Apr 20

Così Salvatore Ferlita, docente universitario e Critico letterario di “Repubblica”,  nell’intervista rilasciata ad Egidio Terrana  per “Conversazioni al tempo al tempo del coronavirus”.

Salvatore Ferlita,

Emergenza Covid 19, quali gli effetti sull’editoria e altre attività legate al mondo della cultura. Perché pestilenze ed  epidemie hanno molto ispirato gli scrittori siciliani. Quali, allo stato attuale, i risultati della Didattica a distanza attivata in tutte le università e scuole italiane per colmarne la inevitabile chiusura.

Quale ruolo sta avendo l’informazione? Cosa ci riserva il dopo emergenza. Cosa cambierà dopo l’emergenza.

Sono alcuni degli argomenti al centro dell’intervista che Salvatore Ferlita, docente di Storia della Letteratura Italiana all’Università Kore di Enna e Critico etterario di “Repubblica”, ha rilasciato ad Egidio Terrana  per “Conversazioni al tempo del coronavirus”.

Ferlita, in collegamento da Palermo, nel definire il periodo che stiamo vivendo “surreale”, dice: “Talmente surreale che all’inizio avevo avuto l’impressione di stare dentro a un romanzo”.

Guarda l’intervista

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


  • Quel libro su Agrigento disperso e ritrovato
    HAMILTON IN LINEA La ristampa delle "Memorie storiche" di Giuseppe Picone era stato inviato ad Angelo Cino della Fratellanza Racalmutese di Hamilton. Ritrovato in un mercatino dell'usato, ora è tornato a casa […]

Facebook