Concorso “Leonardo Sciascia”, consegnati i premi

|




Il maestro di Regalpetra fra cittadinanza e impegno civile. il tema del concorso, rivolto agli studenti, organizzato dalla “Strada degli scrittori” e dall’associazione dei presidi. Stamattina la cerimonia ad Agrigento alla presenza del prefetto Dario Caputo. Felice Cavallaro: “La seconda edizione sarà dedicata alla parlata di Vigata di Andrea Camilleri”

Alla presenza del prefetto di Agrigento Dario Caputo sono stati consegnati questa mattina i premi ai vincitori del concorso studentesco “Il maestro di Regalpetra fra cittadinanza e impegno civile” organizzato, nel trentennale della scomparsa di Leonardo Sciascia, dalla sezione agrigentina dall’ANP, Associazione Nazionale Presidi, e dall’Associazione “Strada degli scrittori”.

La sobria cerimonia, condotta da Salvatore Picone e coordinata da Gaetano Pendolino, si è svolta nell’aula magna del “Foderà” di Agrigento. Dopo gli interventi introduttivi di Alfio Russo, presidente provinciale ANP, di Felice Cavallaro, direttore della “Strada degli scrittori”, sono intervenuti il prefetto e il colonnello Giovanni Pellegrino, comandante provinciale dei Carabinieri. Il presidente della Giuria Vito Ferrandelli ha illustrato i lavori della Commissione che ha individuato come vincitori: premio per la migliore opera realizzata dalla Scuola secondaria di I grado, ex aequo, all’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” di Racalmuto per il video “Hanno sparato??? Hanno sparato!!!” e all’istituto comprensivo “A. Roncalli” di Grotte per il video “Un dialogo spinoso”.

Premio per la migliore opera realizzata dalla scuola secondaria di II grado, ex aequo, al liceo scientifico “A. Sciascia” di Canicattì per il video-fumetto “A ciascuno il suo” e all’IISS “E. Fermi” per il video “La mafia esiste”.

Premio speciale della Giuria per l’alto valore culturale e sociale dell’opera realizzata conferito al una scuola al di fuori dal territorio della provincia di Agrigento all’istituto comprensivo “Traina” di Vittoria che ha realizzato un videogioco dedicato all’impegno civile di Leonardo Sciascia.

Premio speciale della Giuria per l’alto valore culturale ed inclusivo dell’opera realizzata dalla scuola secondaria di I grado, ex aequo, all’istituto “Pirandello” di Porto Empedocle che ha realizzato un video-fumetto dal “Giorno della civetta”, e all’istituto comprensivo “Anna Frank” di Agrigento che ha realizzato un Menù con le ricette dai libri di Sciascia “A tavola con… Sciascia”.

Premio speciale della Giuria per l’alto valore culturale ed inclusivo dell’opera realizzata dalla scuola secondaria di II grado, ex aequo, all’istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara che ha elaborato il menù “Benvenuti a Regalpetra in contrada Noce” e al liceo classico “U. Foscolo” di Canicattì per il video “Il giorno della civetta”. Inoltre la Commissione, al fine di sottolineare l’importanza della scrittura, ha ritenuto opportuno attribuire tre menzioni speciali a Giampaolo Basta della classe I D dell’istituto “Roncalli” di Grotte, a Iris Alessi e Carmen Falsone del liceo classico “U. Foscolo” di Canicattì.

Infine è stata attribuita una menzione speciale all’istituto “D’Arrigo – Tomasi di Lampedusa” di Palma di Montechiaro per il video “Ti racconto il Giorno della civetta di Leonardo Sciascia”.

Alla fine della cerimonia Felice Cavallaro ha lanciato il titolo della seconda edizione del Concorso che sarà dedicato alla parlata di Vigata nei libri di Andrea Camilleri.

GUARDA LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *