Ciao Filippo, lassù c’è una nave (carica di note musicali) che ti aspetta

da | 30 Gen 22

Grotte, è morto Filippo Baldo. Uomo di grandi passioni ha legato il suo nome a molte iniziative culturali del suo paese, e non solo

Filippo Baldo in una foto degli anni ’70

Apprendiamo con tristezza che è morto ieri a Grotte Filippo Baldo, uomo di grandi passioni, che coltivava con un entusiasmo che ti contaminava subito.

Per tanti anni Funzionario al Comune di Grotte, Filippo era anche un raffinato musicista e pittore, che ha legato il suo nome a molte iniziative culturali del suo paese, e non solo.

Tra le tante ci piace ricordare quella meravigliosa e indimenticabile avventura che fu a Grotte, nella seconda metà degli anni ’70, RTG, una delle prime emittenti radiofoniche della provincia di Agrigento. Di quella esperienza Filippo fu un grande protagonista.

“Come sarebbe bello rifare una radio libera, mi rivedo già al comando di una nave che trasporta note musicali“, scrisse qualche anno fa sul nostro giornale nel ricordare quella esperienza, che allora coinvolse molti giovani de paese, aggiungendo “Favolosi e indimenticabili gli anni ’70, arriva anche da noi il Soul, nato dalla fusione del Rhythm and Blues, del Gospel con la musica Rock. È la musica dell’anima. Il Soul mi fa compagnia da  tanti anni…”.

Decisamente una bella persona. Ciao Filippo, siamo sicuri che lassù c’è una nave, carica di note musicali. che ti aspetta.

_______________________________

Alla famiglia di Filippo le sentite condoglianze del nostro giornale

 

2 Commenti

  1. Salvatore Sardo Viscuglia

    Ciao Filippo ovunque tu sei.
    Non ho avuto modo di conoscerti abbastanza, ma ti ricordo come una bravissima persona. Sensibile e grande passio per la musica e il canto.
    Ogni tanto ci si incontrava davanti il suo negozio e si parlava ovviamente di musica. E mi dicevi: perché non vieni a casa mia che ti faccio ascoltare alcune cose che ho composto io.
    Purtroppo per un motivo o per un’altro non c’è stato modo per incontrarci e questo è il mio grande rammarico.
    Buon viaggio Filippo.

    Rispondi
  2. Paolo Licata

    Ciao Filippo, sei stato un vero amico e un magnifico compagno di viaggio.Riposa in pace

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone