“Ce ne ricorderemo, di questo pianeta”

|




E Sciascia “tornò” al Circolo Unione

Ignazio Marchese e Gigi Restivo

“Il circolo di Racalmuto è molto vecchio, vi si giocava, vi si discuteva, vi si leggevano i giornali, ma soprattutto vi si chiacchierava…Questi circoli sono pieni di personaggi che stanno tra Pirandello e Brancati, con quella loro capacità di organizzare il gioco dell’essere e del parere…”.

Così Leonardo Sciascia, ne “Le parrocchie di Regalpetra”, racconta il Circolo “Unione” di Racalmuto, da lui frequentato per diversi anni.

Ed è proprio in quello storico Circolo, nato 170 anni fa, che ieri sera è andata in scena “Ce ne ricorderemo, di questo pianeta. Intervista impossibile a Leonardo Sciascia”. Un “gioco” letterario, scritto da Gaetano Savatteri (in collaborazione con Gigi Restivo e Giovanni Taglialavoro), e interpretato da Ignazio Marchese e Gigi Restivo.

Una performance molto suggestiva, che ha calamitato sin dalle prime battute l’attenzione e l’interesse del pubblico presente.

Per l’occasione allestita anche la mostra “Il potere è altrove”, articoli, interviste, interventi parlamentari di Leonardo Sciascia.

La serata è stata introdotta da Salvatore Picone e si è conclusa con un intervento del sindaco di Racalmuto Vincenzo Maniglia.

Guarda le foto di Totò Castelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leggi anche

Metti una sera d’estate con Nanà FOTO

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *