Canzoni e storie d’amore

da | 14 Feb 22

HAMILTON IN LINEA. Da Sanremo a San Valentino. Quando i nostri genitori ascoltavano, oltreoceano, “Rose rosse”.

Joe Baiardo

E dopo Sanremo arriva San Valentino! Il 14 febbraio è una data nota in tutto il mondo come la giornata dell’Amore. Non so se ci avete fatto caso: la maggior parte delle canzoni a Sanremo parlavano d’amore: amore reciproco, per la patria, amore per la vita. Non mi sorprende dopo due anni di isolamento e restrizioni. L’anno scorso a Sanremo non c’era pubblico. Quest’anno il pubblico c’era, certo ancora con le mascherine, ma si sentivano l’energia e lo spirito della musica dal vivo, pronti ad esplodere. Penso che siamo tutti stanchi di questa pandemia che, specie per gli Italiani, ha stravolto il nostro modo di vivere. Persino il semplice fatto di scambiare una stretta di mano è diventato un gesto proibito, così come qualsiasi altra manifestazione fisica d’affetto.

Qualche giorno prima dell’inizio di Sanremo, Papa Francesco è stato visto recarsi in un negozio di dischi per acquistare dei Cd. Ciò ha portato una scrittrice, Kaera Hanlon, dell’American Magazine a chiedersi che tipo di musica ascolti il Papa. E così, ha redatto una lista delle top ten che riteneva potessero piacere al Santo Padre, includendo brani di Mozart e Bach.

Nell’articolo annota anche che il Papa possiede circa 1785 cd e ciò prova che ama la musica. Sono sicuro che abbia preso qualche cd di Sanremo! Non è un segreto che il Papa ami anche il tango, la danza dell’Amore. “Il tango è una melodia che evoca nostalgia e speranza”, ha detto Papa Francesco. La Hanlon afferma che “in un’intervista del 2013 con padre Antonio Spadaro, il Papa ha detto chiaramente che la musica deve fare molto di più che deliziare l’orecchio… ti solleva fino a Dio”. Sono sicuro che tra i brani della sua vasta collezione il Papa avrà anche “What a wonderful world” di Louis Armstrong…” vedo amici che si stringono le mani, domandandosi: ‘come stai?’ Si dicono: ‘Ti voglio bene’. Gli Italiani sparsi per il mondo senza dubbio sono pieni di nostalgia e di speranza che di solito sono collegate a canzoni d’amore.

Salvatore e Rosa Baiardo

Dopo essersi incontrati e sposati ad Aragona, in Sicilia, i nostri genitori Salvatore e Rosa emigrarono in Canada e scoprirono la gioia di ricevere dischi dall’Italia. Un anno, durante un breve periodo in cui erano lontani, mio padre il romanticone, spedì a mamma in Sicilia un 45 giri dal Canada. La canzone era “Rose rosse” di Massimo Ranieri, che quest’anno ha partecipato a Sanremo. Se parliamo di nostalgia e di amore a “Rose rosse” spetta di diritto un posto nelle top ten di ogni italiano. E’ la canzone che riempie tutte le sale da ballo dei ricevimenti di matrimonio italiani.

Trovo molto interessante che sia che si parli di Sanremo o dell’amore del Papa per la musica o persino quando parlo con i miei genitori, ci si ritrovi a fare liste e classifiche di canzoni. Così da figlio di Siciliani, se dovessi stilare una classifica dei miei due amori la Sicilia e la vita, quale sarebbe la lista delle dieci canzoni d’amore di “Sicilia Canta”? Volete prendermi in giro? Che lo crediate o no, la Sicilia ha prodotto alcune delle più belle canzoni d’amore di tutti i tempi! Non sono sicuro che sia mai stata stilata una lista delle più famose dieci canzoni siciliane, ma quando si ascolta Andrea Bocelli cantare due delle più grandi canzoni d’amore in Siciliani, si deve credere che artisti Siciliani del passato e del presente hanno scritto alcune delle più belle canzoni d’amore che ispirano e “ci sollevano fino a Dio”.

Di recente mi sono seduto per scrivere una lista di venti canzoni e poi l’ho ristretta alle mie dieci preferite. Forse la vostra lista sarà leggermente diversa, ma ho voluto includere alcune dei nuovi artisti in questo elenco di più di 150 anni! vi invito ad andare online e cercare ciascuna canzone; ‘E vui durmiti ancora’ e ‘Brucia la terra’ di Andrea Bocelli. “Di Mungibeddu tutti figli semu, Terra di focu, di canti e d’amuri” (Sicilia Bedda). Buon San Valentino a tutti!

TOP TEN delle 10 più belle canzoni d’amore siciliane di tutti i tempi

10.   Nun viu l’ura (Calandra e Calandra)

9.    Cocciu d’Amuri (Lello Analfino, 2014)

8.    Stranizza d’Amuri (Franco Battiato, 1979)

7.   Nicuzza (Franco Finestrella)

6.   U Pisci spada (Domenico Modugno)

5.   Brucia la terra (Nino Rota, 1972)

4.  L’Amuri ca v’haiu (Rosa Balistreri, 1978)

3.  A Curuna (Author Unknown)

2.  Mi votu e mi rivotu (Author Unknown, 1870)

1.  E Vui durmiti ancora (Giovanni Formisano, 1910).

Traduzione: Adele Maria Troisi

From Sanremo to San Valentino and the Music of Love – By Joe Baiardo

After Sanremo comes, San Valentino! February 14th is known throughout the world as the day of LOVE.
If you noticed, most of the songs in Sanremo were of Love: Love of one another, Love of country, Love of life. Not so surprising after two years of isolation and restrictions. Last Year’s Sanremo there was no audience at all. This year there was an audience, yes with their masks on but still, you can feel the energy and the spirit of live music just wanting to explode. I think everyone is tired of the pandemic that has altered, especially for Italians, our very way of life. Even the simple act of shaking hands has become somewhat of a taboo along with any physical demonstration of love and affection.

Just prior to Sanremo, Pope Francis himself was seen going into a local record shop in Rome to buy some CDs. This prompted one writer, Kaera Hanlon, from American Magazine to wonder what kind of music Pope Francis listens to.  She listed what she thought the Holy Father would likely be listening to; a top 10 list which included Bach and Mozart. In the article she notes that the Pope has in fact over 1785 Cds, so we know the Pope loves his music and I’m sure he must have caught some of Sanremo. It’s no secret that that the Pope also loves the Tango which is the dance of Love. “The tango is a melody that evokes nostalgia and hope”, Pope Francis has said. Hanlon notes that, “in a 2013 interview with Antonio Spadaro Pope Francis made clear that good music must do more than simply please the ear… It lifts you to God”.

I’m sure in that vast collection, the Pope has Louis Armstrong’s, What a Wonderful World… ”I see friends shakings hands, saying how do you do? They’re really saying, I LOVE YOU!”.
Italians all over the world are no doubt full of ‘nostalgia and hope’ and usually that nostalgia and hope is linked with songs of love.

Salvatore e Rosa Baiardo

After my parents, Salvatore e Rosa, met and married in Aragona, Sicily, and immigrated to Canada, they discovered the joy of records from Italy. One year while apart briefly, my father the romantic, sent my mom in Sicily, a ’45 record from Canada.  The song was, “Rose Rosse” by Massimo Ranieri, one of this year’s participants at Sanremo. Talk of nostalgia and Love, “Rose Rosse” must be on every Italian’s top ten list. It’s the one song that packs the dancefloor at all Italian wedding receptions.
I found it interesting that whether we talk of Sanremo or the Pope’s love of music or even as I speak of my parents, we tend to want to make lists of songs and rank them.

So, as a son of Sicilians, if I were to combine my love of one another, of Sicily and of life, what would be the Sicilia Canta Top 10 list of Love songs of all time?  Are you kidding me? Believe it or not, Sicily has produced some of the greatest Love songs of all time! I’m not sure if a top ten Sicilian list was ever created but when you have Andrea Bocelli singing two of the greatest love songs in Sicilian, you have to believe, Sicilian artists both past and present, have produced some of the greatest Love songs that are both inspiring and ‘lift you to God’.
I sat down recently, came up with a list of 20 and then came up with my own Top Ten List. Yours may differ slightly but I’m encouraged to include some fairly new artists on this list that spans over 150 years! I would encourage you to go online and check out each song especially; Andrea Bocelli, E vui durmiti Ancora and Brucia la terra. “Di Mungibeddu tutti figli semu, Terra di focu, di canti e d’amuri” (Sicilia bedda) (English: Of Etna we are all sons and daughters, Land of fire, of song and of Love). Happy St. Valentine’s day everyone!

TOP TEN SICILIAN LOVE SONGS of All Time

10.   Nun viu l’ura (Calandra e Calandra, 2014)

9.    Cocciu d’Amuri (Lello Analfino, 2014)

8.    Stranizza d’Amuri (Franco Battiato, 1979)

7.   Nicuzza (Franco Finestrella)

6.   U Pisci spada (Domenico Modugno, 1964)

5.   Brucia la terra (Nino Rota, 1972)

4.  L’Amuri ca v’haiu (Rosa Balistreri, 1978)

3.  A Curuna (Author unknown)

2.  Mi votu e mi rivotu (Author Unknown, 1870)

1.  E Vui durmiti ancora (Giovanni Formisano, 1910)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone