Campagna abbonamenti Teatro Pirandello, ridotto il numero di posti acquistabili

da | 14 Gen 22

“Per offrire maggiore distanziamento e sicurezza agli abbonati” 

Teatro Pirandello Agrigento (Foto di Angelo Pitrone)

Campagna abbonamenti della Stagione teatrale 2022, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Teatro Luigi Pirandello – Valle dei Templi di Agrigento comunica che ha deciso “ridurre il numero di posti acquistabili, per aumentare la sicurezza anticovid offerta agli spettatori nonché la loro totale serenità”.

“Nonostante le disposizioni vigenti non prevedano alcuna effettiva limitazione rispetto al numero di posti all’interno dei teatri – si legge nella nota – il CdA della Fondazione ha deciso all’unanimità di ridurre da 582 a 490 i posti che saranno messi in vendita. Saranno inoltre agevolati i gruppi familiari e le comitive, ma solo fino ad un massimo di otto persone”.

“Si tratta di un sacrificio da parte della Fondazione – spiega l’Avvocato Alessandro Patti, Presidente della Fondazione – in tempi molto difficili per la ripresa delle attività culturali, che ha il solo scopo di offrire maggior distanziamento e sicurezza ai nostri abbonati presenti e futuri. Il Teatro Pirandello di Agrigento è pronto ed attrezzato per offrire dei meritati momenti di svago, ma in piena ed assoluta sicurezza, in un ambiente protetto e costantemente sanificato. Ricordiamo che il Governo nazionale ha poi deciso di proteggere ulteriormente gli utenti dei teatri, rendendoli accessibili esclusivamente ai soggetti muniti di Super Green Pass e mascherina FFP2”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone