“Calcio e fair play”. Favara, una lezione speciale con docenti speciali alla “Falcone Borsellino”

da | 21 Apr 22

L’incontro, organizzato da Giuseppe Piscopo, a pochi giorni dell’atteso derby tra Pro Favara e Akragas

Un momento dell’incontro

Un’ora di lezione speciale con docenti speciali oggi all’Istituto Comprensivo Falcone Borsellino di Favara. Ospiti , nella palestra della scuola, il presidente della Pro Favara Rino Castronovo, il dirigente Gino Mendolia, l’allenatore Francesco Tudisco, i giocatori Peppe Fallea, Santiago Mariano Sendin, Fabio Bossa, Samuel Aureliano, Simone Giuffrida, Pietro Marino, Piero Benivegna e Peppe Marchica.

L’incontro sul tema “Calcio e fair play” ha visto  la squadra gialloblù dialogare con le classi 1 B e 3 C della scuola secondaria di I grado e si è svolto a pochi giorni dell’atteso derby tra Pro Favara e Akragas.

“Ringraziamo il Presidente Castronovo, l’allenatore Tudisco e i giocatori– ha detto Maria Vella, dirigente scolastico- per i messaggi che oggi hanno rivolto ai nostri alunni. Un incontro formativo che ha dato la possibilità ai nostri studenti di ascoltare esperienze maturate sul campo di gioco, di errori commessi e di gesti esemplari. Lo sport deve diventare un momento di crescita per tutti e soprattutto di unione”.

All’incontro, organizzato dal docente Giuseppe Piscopo. che è anche il responsabile dell’area comunicazione della SSD Pro Favara 1984, ha partecipato anche Angelo Caramanno, docente di educazione motoria e presidente provinciale della F.I.G.C.

Durante l’incontro sono state tante le domande rivolte dagli alunni a tutti gli ospiti.

Soddisfatto il mister Tudisco: “È sempre un piacere incontrare alunni e ragazzi- ha detto l’allenatore gialloblù – e soprattutto parlare di sani comportamenti e sportività. Alleno una squadra composta da tanti ragazzi e tengo molto ad un responsabile comportamento in campo e fuori. E mi ritengo molto fortunato perché il gruppo che alleno è composto da ragazzi con sani principi, che hanno fatto gruppo e che si sono distinti sempre per correttezza sia nel rettangolo di gioco che in città”.

Dal presidente Castronovo un invito ai ragazzi: “Noi facciamo tanti sacrifici per mantenere una squadra a certi livelli. Ma la squadra è vostra, della città.  Mi fa piacere l’interesse che c’è attorno alla squadra e noto con piacere che allo stadio negli ultimi anni ci sono sempre più presenze tra donne e ragazzi. Domenica giochiamo un derby importante: che sia agonisticamente caldo ma corretto sugli spalti. Al “Bruccoleri” deve essere un grande evento ed una domenica da ricordare”.

Guarda le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook