Agrigento, la Orbital Fitness apre le porte ai Volontari di Strada

di | 30 Nov 17

Sabato 2 e domenica 3 dicembre manifestazione sportiva. I partecipanti doneranno alimenti e contributi in denaro che verranno donati ai Volontari che procederanno a distribuirli ai bisognosi nel periodo natalizio.

La Orbital Fitness di Agrigento apre le porte ai Volontari di Strada con una iniziativa che coniuga Sport e Solidarietà.  Sabato 2 e Domenica 3 Dicembre prossimi, Massimo COSTA e tutto il suo staff della Orbital Fitness organizza il Winter Week 2017La manifestazione sportiva è in programma nella sede del Centro, in via Pier Santi Mattarella, ad Agrigento. L’iniziativa rientra tra quelle che la Orbital Fitness promuove in maniera gratuita in occasione delle imminenti festività natalizie.

Quella di sabato e domenica prossima vedrà coinvolti i Volontari di Strada, associazione da anni impegnata a favore delle famiglie povere ed indigenti del territorio agrigentino. I partecipanti alla manifestazione di fitness doneranno alimenti e contributi in denaro che verranno donati ai Volontari che procederanno a distribuirli ai bisognosi nel periodo natalizio.

“Ringraziamo di cuore Massimo COSTA e tutto lo staff – sottolinea Anna Marino, presidente dei Volontari di Strada – per l’estrema sensibilità, la grande professionalità, l’amicizia e la condivisione dimostrata nel coinvolgerci nei loro progetti e nelle loro attività. Siamo orgogliosi di aver sviluppato questo progetto con la Orbital Fitness ben sapendo come lo sport possa rappresentare anche un ottimo veicolo per momenti di solidarietà e di condivisione”.  

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook