Agrigento, il “grido di dolore” degli avvocati per la “giustizia sospesa”

da | 26 Mag 20

Venerdi 29 maggio, flash mob davanti al Palazzo di Giustizia

“Tutti noi avvocati d’Italia riconsegniamo i nostri codici davanti ai Tribunali. Il nostro grido di dolore per la giustizia sospesa. Noi non vogliamo arrenderci”.

Venerdì 29 maggio, alle ore 12.00, ad Agrigento, presso il Palazzo di Giustizia, si terrà un flash mob indetto a livello nazionale dall’avvocatura contro “l’inerzia della Giustizia in questo momento di emergenza”.

La manifestazione è promossa dal Comitato Indipendente “Giustizia Sospesa”. “La paralisi di tutti gli uffici e l’inadeguatezza delle risposte alle problematiche mosse da tutti gli avvocati – spiega in una nota l’Avvocato Vincenzo Vitello – hanno lasciato e lasceranno tutti i cittadini privi di adeguate risposte. La paralisi completa, oltre a prolungarsi, per scelta degli uffici giudiziari sino a settembre, avrà delle ricadute enormi per l’intero comparto giustizia e la tutela dei diritti”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


  • Quel libro su Agrigento disperso e ritrovato
    HAMILTON IN LINEA La ristampa delle "Memorie storiche" di Giuseppe Picone era stato inviato ad Angelo Cino della Fratellanza Racalmutese di Hamilton. Ritrovato in un mercatino dell'usato, ora è tornato a casa […]

Facebook