Agrigento, dal 18 gennaio attività didattiche in presenza

da | 17 Gen 22

La nota del sindaco

Palazzo comunale Agrigento (Foto  Moncada)

Agrigento, a decorrere da domani,18 gennaio, le attività didattiche si svolgeranno regolarmente in presenza.

Ne dà notizia il sindaco Francesco Miccichè in una nota inviata alla stampa che pubblichiamo di seguito

“Si comunica che, con decreto del Presidente del TAR Sicilia -sez prima- n.00034 del 17/1/2022 notificato al comune di Agrigento nella medesima data, sono stati sospesi gli effetti dell’ordinanza sindacale n. 9 del 14/1/2022 con la quale, a seguito dell’istituzione dellazonaarancione nel territorio del Comune di Agrigento, sono state adottate misure di prevenzione dal contagio da covid- 19 nel sistema scolastico del territorio mediante la sospensione dell’attività didattica in presenza  dal 15  al 24 gennaio 2022. Pertanto a decorrere dal 18 gennaio 2022 le attività didattiche si svolgeranno regolarmente in presenza“.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone