A Gero Micciché il Premio “DStars Awards”

da | 29 Mar 22

La manifestazione premia i migliori giochi e sviluppatori del panorama italiano

Gero Miccichè

Il producer e giornalista agrigentino Gero Micciché è stato insignito del premio DStars Awards, giunto alla sua alla quarta edizione. La manifestazione premia i migliori giochi e sviluppatori del panorama italiano. A Micciché è stato assegnato il premio per la categoria “Far Star”, riservata “individualmente a uno sviluppatore per il suo contributo straordinario nello sviluppo da italiano in uno stato estero”. Gero Miccichè ha infatti lavorato nell’ultimo anno sul videogioco di corse tripla A GRID Legends, rilasciato lo scorso 25 febbraio su Playstation, Xbox e PC, e ricopre oggi la posizione di Development Director nella prestigiosa azienda multinazionale Electronic Arts.

Per lo sviluppo del progetto,  Micciché ha lavorato nello specifico per lo StudioCodemasters (autori del videogioco2 ufficiale della Formula 1) e ha potuto curare la Virtual Production di “Driven To Glory, una modalità storia inclusa nel gioco ispirato alla serie Netflix “Drive To Survive” e che lo ha visto collaborare con attori del calibro diNcuti Gatwa, protagonista di Sex Education, e Callum McGowan.

A Gero Miccichè le congratulazioni del nostro giornale

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone