Zambito: “Il Pd tutto unito con Emilio. I renziani? Non faranno sorprese”

|




ELEZIONI. Il segretario provinciale del Pd commenta la scelta del partito sul candidato sindaco. Peppe Zambito soddisfatto dell’esito della tormentata discussione interna per arrivare a Messana.

“Esprimo soddisfazione per una candidatura unitaria, espressa da tutte le varie anime del partito, che hanno saputo anteporre alle schermaglie di gruppo gli interessi della città di Racalmuto, dimostrando grande senso di responsabilità”. Peppe Zambito sembra contento. Ma soprattutto sollevato perchè il Pd di Racalmuto che fino a pochi giorni fa sembrava non saper uscire dall’impasse sul nome del candidato a sindaco, ha trovato un’intesa sul nome di Emilio Messana, che per ironia della sorte è stato il predecessore di Zambito alla guida del Pd agrigentino.
Peppe Zambito

Peppe Zambito

“Emilio Messana – dice Zambito a Malgrado tutto – saprà sicuramente mantenere questo spirito unitario del Pd che è un patrimonio importante a disposizione di tutta la coalizione. Mi auguro che la candidatura di Emilio,  venga accompagnata da un progetto di rilancio della città, a cominciare dalle sue risorse storico-culturali. L’idea lanciata da Felice Cavallaro, che riguarda La strada degli scrittori, potrebbe essere un buon punto di partenza perchè, oltre a  coniugare sviluppo e cultura, potrebbe anche favorire la valorizzazione e il rilancio dei centri storici”.

E le primarie che fino a domenica veniva annunciate e che ora sono scomparse? “La via delle primarie non è stata abbandonata, ma è stata superata dalla convergenza che è maturata nelle ultime ore sul nome di Messana. E questo è stato possibile grazie a tre elementi: Messana, innanzitutto, ha sciolto la riserva. Poi, Morena Mattina e Vincenzo Maniglia hanno ritirato la loro candidatura alle primarie. E, infine, gli alleati di coalizione hanno posto come condizione che il candidato sindaco fosse Messana”.

Adesso bisognerà vedere se l’ala renziana, che da questa vicenda esce sconfitta, riserberà qualche sorpresa al candidato ufficiale.  “Il partito è unito – replica Zambito – non ci sarà nessuna sorpresa”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *