Viabilità, Maria Iacono: “Passi in avanti sulla progettazione già finanziata”

|




La precarietà delle rete stradale nella provincia di Agrigento. La deputata del Pd incontra i tecnici del Libero Consorzio.

Maria Iacono

I temi della viabilità e dei progetti finanziati che riguardano il territorio della provincia di Agrigento sono stati al centro di un incontro tra la deputata nazionale del Pd Maria Iacono e i tecnici del Libero Consorzio Provinciale di Agrigento.

“Attraverso l’incontro-spiega Maria Iacono– ho voluto personalmente verificare l’iter di tutti i progetti che riguardano la manutenzione ed il rifacimento delle Strade Provinciali. In particolare per quanto riguarda la SP 37Sciacca – Caltabellotta-San Carlo, fortemente danneggiata dal nubifragio che si è abbattuto sulla provincia di Agrigento lo scorso 24 e  25 Novembre, la Protezione Civile ha destinato 1.890.000,00 € e l’iter per l’inizio dei lavori è in dirittura d’arrivo , infatti nei prossimi giorni verrà indetta la gara ed i lavori saranno consegnati entro la fine dell’anno. Per scongiurare che l’approssimarsi della stagione delle  piogge, in attesa dell’inizio dei lavori, possa determinare ulteriori danni e disagi ho, altresì, chiesto all’Ente provincia di destinare alcune risorse finalizzate alla manutenzione ordinaria sul tratto della stessa S.P. 37″.

“Inoltre-aggiunge Maria Iacono- nel corso dell’incontro ho verificato l’iter relativo al finanziamento delle strade provinciali inserite nella delibera Regionale 64 del 2015 ,con la quale  si sono stanziati 4.900,000€ circa per interventi urgenti e di rimozione delle frane e dei pericoli finalizzati al ripristino della viabilità, le strade interessate sono sei , tra cui l’Acquaviva –Casteltermini , SP 24 tratto stazione Cammarata- Cammarata e la Cottonaro –Lavanghe, in territorio di Caltabellotta , chiusa al traffico ed importante via di collegamento . In aggiunta, sono stati finanziati con la delibera della Giunta Regionale 87/2017 altri dieci progetti che riguardano importanti  tratti viari   la cui chiusura ha messo in ginocchio la viabilità della nostra Provincia. Alcune di queste importanti vie di collegamento  interessano comuni della zona dell’entroterra  ed hanno visto le comunità montane ed il loro sindaci condurre diverse azioni di protesta e sollecitazione, tra cui spicca la  strada di collegamento tra il bivio Tumerrano e San Giovanni Gemini”.

“Infine ricordo-conclude la deputata del Pd- che sono stati stanziati ventisei milioni di euro dal Governo Nazionale con il Patto per il Sud che utilizza risorse comunitarie. In provincia di Agrigento verranno eseguiti interventi su ben 38 strade strade finanziate tra strade provinciali ed ex consortili. Alcune di queste particolarmente importanti per la viabilità secondaria, come la Sciacca-Menfi, la Sciacca-MenfI- Porto Palo, la Cammarata Santo Stefano , la Naro-Campobello di Licata, la Montallergro -Ribera ed altre”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *