Un premio di 500 euro per chi sceglie una facoltà scientifica

|




L’iniziativa promossa dall’Associazione Notte con le Stelle, presieduta dal fisico Tommaso Parrinello, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale, Ambito territoriale di Agrigento.

Tommaso Parrinello

Tommaso Parrinello

Maturità: 500 euro ciascuno ai due studenti più meritevoli che frequenteranno una facoltà scientifica. È quanto stabilisce il regolamento del Premio di Studi per la Scienza bandito dall’Associazione Notte con le Stelle, presieduta dal fisico Tommaso Parrinello, che ha messo in palio mille euro per due tra gli studenti più capaci che conseguiranno la maturità il mese prossimo.

Per concorrere, gli interessati potranno prendere visione del regolamento presso la segreteria del proprio istituto o collegandosi a www.notteconlestelle.org; dovranno quindi compilare il modello di iscrizione e consegnarlo entro il 31 luglio prossimo. “Abbiamo pensato di dare un riconoscimento agli alunni più capaci – afferma il Presidente dell’Associazione Notte con le Stelle, Tommaso Parrinello – per proporli come esempio per il loro impegno nel rendimento scolastico. L’associazione intende premiare, in modo particolare, chi si iscrive ad una facoltà scientifica per riaccendere il fascino per la ricerca in tutti i campi, dalla medicina all’astronomia, dalla fisica alla chimica, e in tante altre discipline, in modo che si possano intraprendere carriere di studio, e poi professionali, tra le più stimolanti e le più ambite”.

Potranno partecipare i maturandi delle scuole di istruzione secondaria di secondo grado, statali e parificate, autorizzate a rilasciare titoli di studio riconosciuti dallo Stato, che abbiano già effettuato l’immatricolazione o che abbiano avviato le procedure per l’accesso alla facoltà scientifica. L’associazione consegnerà i premi nel corso dell’evento della Notte con le Stelle nel mese di agosto. La graduatoria verrà stilata dopo gli esami di maturità dalla Commissione dei Premi di Studio, ricorrendo ai dati comunicati dagli Istituti e raccolti e verificati dall’Ufficio Scolastico Provinciale. Saranno valutati il voto finale, che non dovrà essere inferiore a 96/100, e la media degli ultimi tre anni in decimali. I premiati saranno informati dalla Commissione, che dovrà essere composta da dirigenti scolastici indicati dal Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale e da un rappresentante dell’Associazione indicato dal Consiglio Direttivo dell’Associazione Notte con le Stelle.

Raffaele Zarbo

Raffaele Zarbo

“Siamo grati al dottor Parrinello, figlio illustre di questa terra, perché allievo di una nostra Istituzione Scolastica ha raggiunto traguardi internazionali – dichiara il Provveditore agli Studi, Raffaele Zarbo -. E’ il suo esempio che ci spinge ad accogliere questa iniziativa che allarga i confini dell’offerta formativa che i nostri allievi ricevono. Questa prima manifestazione vuol essere occasione di crescita di tutta la comunità educante agrigentina; insieme a tutte le altre abbiamo già avviato con la Soprintendenza Beni Culturali Agrigento, alle forze dell’ordine, alla Camera di Commercio, alle varie Associazioni, al mondo del volontariato. Fare di Agrigento la città della scienza, significa avviarci verso l’ulteriore percorso, almeno per noi non esclusivamente pedagogico- didattico, significa attrezzarci per acquisire sempre più competenze culturali che devono servirci per raggiungere quei traguardi che ogni nostro figlio, speranzoso vuole e deve raggiungere”.

Il bando è stato pubblicato anche sul sito dell’Ufficio Scolastico regionale, Ambito territoriale di Agrigento, all’indirizzo http://www.ag.usr.sicilia.it/

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *